Fondatore proveniente da un paese dell’UE o dell’AELS

La creazione di una società avviene in più fasi. Panoramica sulla base dello studio di un caso riguardante un imprenditore non svizzero.

Chi costituisce cosa?

Un cittadino di un paese dell'UE o dell'AELS fonda un'impresa di prestazione di servizi nel campo della gestione e della prevenzione della salute.

Campo d'attività

L'impresa di prestazione di servizi offre possibilità d’allenamento e consulenza laddove lo desidera il cliente: individualmente a casa, in ufficio o presso impianti sportivi esterni.

Gruppo target

Grandi imprese, manager, persone che richiedono una consulenza individuale nel campo della gestione della salute.

Forma giuridica scelta

Per l'impresa è stata scelta la forma giuridica della società a garanzia limitata (Sagl).

L'imprenditore dello spazio UE/AELS deve prestare particolare attenzione ai seguenti punti:

Forma giuridica

L'imprenditore proviene da un paese dell'UE/AELS. Egli ha optato per una forma giuridica che richiede un basso capitale iniziale e ha scelto così la forma della società a garanzia limitata (Sagl). Per la costituzione di una Sagl c'è bisogno di almeno due membri costitutivi. Almeno uno dei gerenti d'azienda deve essere domiciliato in Svizzera (art. 814 CO). Siccome il cittadino dell'UE/AELS non intende cambiare il suo domicilio e preferisce pertanto continuare a lavorare in Svizzera come frontaliero, deve trovare un partner commerciale svizzero per la costituzione dell'impresa. Al momento della creazione, va versato almeno il 50% del capitale. Il cittadino dell'UE/AELS fonda l'impresa con un partner commerciale che partecipa finanziariamente alla Sagl.

Assicurazioni sociali

L'imprenditore, in quanto socio della Sagl, è allo stesso tempo anche un suo dipendente. Percependo un salario, egli è considerato dall'assicurazione sociale come un dipendente. Egli deve iscrivere i suoi collaboratori e se stesso presso la cassa di compensazione dell'AVS, presso un'assicurazione contro gli infortuni e presso una cassa pensioni. Il socio che partecipa anche al finanziamento non lavora attivamente nell'azienda e non riceve alcun salario. Egli, pertanto, non deve essere annunciato presso le assicurazioni sociali.

IVA

L'imprenditore dello spazio UE/AELS prevede un fatturato annuo di CHF 350'000. Pertanto egli deve annunciare per iscritto l'impresa entro 30 giorni dopo l'inizio dell'assoggettamento fiscale presso l'Amministrazione Federale delle Contribuzioni (AFC) (art. 66 LIVA).

Diritto del lavoro

L'imprenditore proviene dallo spazio UE/AELS. Secondo il Codice delle obbligazioni, tutti i cittadini possono costituire una Sagl; tuttavia, almeno un gerente deve essere domiciliato in Svizzera. Stando alla legislazione in materia di persone straniere, questo è possibile anche con un partner commerciale straniero con un permesso di domicilio C (permesso di domicilio CE/AELS).

L'impresa di prestazione di servizi nell'ambito della gestione/prevenzione della salute dà lavoro a due persone. Con entrambi devono essere conclusi contratti di lavoro e stabiliti diritti e obblighi. Consulenza in merito la offrono le organizzazioni dei datori di lavoro e le organizzazioni dei lavoratori.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Link

Intendete avviare un'impresa di prestazione di servizi e siete cittadini di un paese dello spazio UE/AELS?
Consultate prima la guida alla costituzione "9 tappe verso la costituzione della propria impresa":

Ultima modifica 06.01.2016

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/costituire-una-pmi/costituzione-d-impresa/ritratti/12-ritratti/fondatore-dell-ue-o-dell-aels.html