Requisiti per la qualifica degli auditors

Un auditor deve avere delle competenze personali ben precise. Tra queste figurano l’integrità, l’apertura e la tenacia.

Gli audit vengono condotti e portati a termine da uno o più auditors in possesso di competenze specifiche per esercitare la professione di auditor. L’ ISO definisce che l’auditor debba possedere "caratteristiche personali adeguate e la capacità di saper applicare le conoscenze e le abilità necessarie per condurre un audit".

Al capitolo "Competenza e valutazione degli auditor" la norma ISO 19011 specifica ulteriormente queste caratteristiche:

  • Caratteristiche personali (persona rispettosa dei principi etici, di mentalità aperta, diplomatica, dotata di spirito d'osservazione, eclettica, caparbia, capace di prendere decisioni e sicura di sé).
  • Familiarità con i sistemi di gestione.
  • Conoscenze (tecniche) specifiche riguardanti il settore in cui operare  Formazione.
  • Esperienza professionale.
  • Formazione di auditor.
  • Esperienza di auditing.

 Questa norma ISO fornisce le linee guida su vari aspetti legati all'audit. È di competenza dell'utente definire le proprie esigenze in merito al proprio ambito.

Fonte: Servizio di accreditamento svizzero SAS, ultima modifica 29.06.2016


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Ultima modifica 29.06.2016

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/gestire-una-pmi/certificazione-e-normalizzazione/enti-di-controllo-auditing-e-accrediti/le-principali-caratteristiche-dei-revisori.html