Accreditamento e certificazione: differenze

L’accreditamento serve a riconoscere la competenza tecnica e organizzativa di un organismo di valutazione della conformità. La certificazione convalida il rispetto di determinate esigenze.

Accreditamento = conferma e riconoscimento delle competenze tecniche

Conferma da parte di terzi che riconosce formalmente a un organismo di valutazione della conformità la competenza a svolgere determinati compiti nell'ambito della detta valutazione (secondo la norma ISO/IEC 17000, par. 5.6).

Certificazione = conferma dell'adempimento di requisiti prescritti

Procedura secondo la quale una terza parte conferma per iscritto che prodotti, processi, sistemi o persone sono conformi a ben determinati requisiti (vedi anche la norma ISO/IEC 17000, par. 5.5). La certificazione è uno dei vari tipi di valutazione della conformità.

La differenza tra le due procedure, in apparenza simili, consiste nel fatto che, nel caso dell'accreditamento, si pone in primo piano il riconoscimento formale delle competenze. Ciò richiede delle conoscenze tecniche approfondite e l'eventuale ricorso a esperti della disciplina specialistica interessata dal settore da accreditare. Nel caso della certificazione, si tratta innanzitutto di accertare la conformità a una norma o a un quadro normativo.

Fonte: Servizio di accreditamento svizzero SAS, ultima modifica 29.06.2016

Ultima modifica 29.06.2016

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/gestire-una-pmi/certificazione-e-normalizzazione/enti-di-controllo-auditing-e-accrediti/accreditamento-e-certificazione-differenze.html