Politica a favore delle PMI: promuovere l’innovazione

In un laboratorio, un uomo e una donna in camice bianco maneggiano provette e siringhe.

La Confederazione sostiene attivamente la creazione in seno alle imprese tramite Innosuisse, l’agenzia per la promozione dell’innovazione. 

La riuscita economica della Svizzera si fonda in gran parte sulla capacità d’innovazione delle sue imprese. Per le piccole imprese la tappa più delicata consiste spesso nel trasformare una buona idea in un prodotto commercializzabile. I mezzi necessari allo sviluppo dei progetti di ricerca spesso mancano. Per sostenere le società in queste iniziative, la Confederazione si appoggia all’agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione Innosuisse. 

Innosuisse ha sostituito la Commissione per la tecnologia e l’innovazione (CTI) all’inizio del 2018, La creazione di Innosuisse si inscrive nella continuità. La sua missione resta la stessa della CTI: incoraggiare l’innovazione fondata sulle scienze. 

A questo fine Innosuisse eroga ad esempio sussidi per progetti sviluppati in comune dal mondo della ricerca e delle imprese. L’agenzia offre anche formazioni, servizi di coaching per le start-up e di mentoring per le PMI già esistenti che hanno un progetto di innovazione. A favore delle imprese che desiderano verificare la fattibilità di un’idea innovatrice tramite un partner scientifico sono disponibili degli “chèques di innovazione”. Il sostegno di Innosuisse non è riservato alle imprese attive nell’ambito della tecnologia: riguarda invece tutti i settori di attività. 

Le iniziative di Innosuisse

Innosuisse propone diversi programmi alle imprese per incoraggiare l’innovazione.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Ultima modifica 14.11.2019

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/politica-pmi/promuovere-l-innovazione.html