Che fare quando incombe il rischio d’inadempienza di pagamento?

Le perdite definitive si distinguono dai pagamenti incerti. Le autorità fiscali concedono un delcredere forfetario sui mancati pagamenti.

Le fatture non vengono sempre pagate puntualmente e in maniera affidabile. A volte succede di dover rinunciare completamente ai propri soldi, ad esempio se un cliente è insolvente. Queste perdite sui crediti vengono trattate in maniera diversa nella contabilità, a seconda se la perdita si sia già definitivamente verificata o se si verificherà solo in futuro.

  • Se la perdita è definitiva, ha luogo l'ammortamento del credito direttamente sulla posizione dei debitori mediante uno speciale conto spese "Perdite sui crediti".
  • Se il pagamento è solo incerto, allora bisogna stimare il rischio di perdita a fine anno e ammortarlo indirettamente tramite il conto delcredere e/o conto perdite su crediti.

Il conto "delcredere" è un conto di rettifica del valore per determinare i mancati incassi previsti. Le autorità fiscali concedono ufficialmente per i debitori in Svizzera un delcredere forfetario del 5% della posizione debitori (fatture insolute). Nel caso di debitori esteri viene concesso il 10%. Nella pratica le autorità fiscali della maggior parte dei Cantoni accettano però il 10% sull'intera posizione debitori.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Ultima modifica 14.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/questioni-finanziarie/contabilita-e-revisione/l-insolvenza-dei-clienti.html