E-commerce: che cos'è il diritto di recesso?

In Svizzera, il diritto di recesso esiste solo se il venditore decide di accordarlo. In questo caso, il negozio online deve presentare in modo esplicito le sue condizioni.

La legge svizzera non prevede il diritto di cambiare idea e di restituire un prodotto in seguito a un acquisto online. Un operatore di e-commerce può prevederlo ma non è obbligato a farlo. Se decide di farlo, le seguenti informazioni devono essere precisate in modo chiaro nelle condizioni generali:

  • Esistenza del diritto di recesso.
  • Tempi di restituzione del prodotto.
  • Modalità del diritto di recesso.

Prevedere un diritto di recesso e annunciarlo in modo esplicito permette anche di rassicurare il cliente e di dargli fiducia durante la fase d'acquisto. L'impresa deve predisporre però una logistica per la ricezione dei prodotti restituiti dai clienti.

Legislazione europea

A differenza della Svizzera, l'Unione europea prevede un diritto di recesso, senza dover giustificarne il motivo. Il compratore deve dichiarare espressamente il recesso, preferibilmente per iscritto. I tempi di restituzione sono di massimo 14 giorni dopo la consegna del prodotto. Il venditore deve allora rimborsare il compratore entro 14 giorni dalla ricezione della dichiarazione di recesso.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Ultima modifica 15.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/gestire-una-pmi/e-commerce/creare-il-proprio-sito/informazioni-sul-sito/diritto-di-recesso.html