Certificati, etichette e attestazioni

La qualità di un prodotto è garantita tramite molteplici certificati, etichette e attestazioni di conformità. Ciò aumenta la fiducia del cliente.

I certificati, gli attestati di conformità e i sigilli di qualità sono strumenti utili sia per i produttori che per i venditori e gli acquirenti. Il produttore può far certificare i suoi prodotti e servizi secondo determinate funzioni, caratteristiche, qualità ecc.. La certificazione offre quindi sia al venditore che all'acquirente una certa garanzia e sicurezza.

Per sigillo o marchio di qualità s'intende un segno grafico o di testo apposto su un determinato prodotto. Per gli acquirenti il marchio rappresenta una dichiarazione di qualità e, a seconda del grado di notorietà, anche un aiuto nella scelta. Un esempio: gli elettrodomestici particolarmente efficienti vengono contraddistinti con un marchio specifico che semplifica la scelta all'acquirente.

Nessuna norma

Sostanzialmente, ogni azienda o organizzazione può creare un sigillo o un marchio di qualità. Non esistono delle norme legali in questo senso. Sia Coop che Migros hanno infatti sviluppato i propri marchi mediante i quali contraddistinguono i propri prodotti.

Spesso, questi contrassegni grafici sono denominati anche "marchi di controllo" o "sigilli di controllo". La differenziazione linguistica non è precisamente definita e spesso genera anche parecchia confusione ("miscuglio di marchi"). È possibile tracciare dei confini molto rudimentali nella distinzione dei marchi: il sigillo o il marchio di qualità dovrebbe rappresentare una particolare qualità di uso o comodità, mentre il marchio di controllo definisce piuttosto il rispetto di determinate caratteristiche di sicurezza.

Sempre più spesso produttori e offerenti si uniscono per formare delle associazioni di categoria per garantire la qualità di determinati prodotti. Ad esempio per creare un certificato di qualità riferito a un gruppo di prodotti come il sigillo per un tappeto o per un tipo di lana. Inoltre, si sono ormai affermate anche istituzioni multisettoriali deputate in via prioritaria all'organizzazione, all'amministrazione e all'assegnazione di sigilli di controllo o di qualità.

La tecnica e la società vanno evolvendosi dal 1965. Il numero e la complessità dei prodotti e dei servizi disponibili sono aumentati in maniera esponenziale. La concorrenza crescente ed il progresso tecnico hanno profondamente modificato le condizioni prevalenti per tutti gli attori del mercato. Questa evoluzione offre senz’altro delle belle opportunità, ma cela al contempo certi rischi per i consumatori. Per questo motivo nel 1965 è stato creato l’Ufficio federale del consumo (UFDC). Quest’organo funge da legame tra i consumatori e l’amministrazione federale. Uno dei compiti principali dell’UFDC è di aiutare, nell’ambito del processo d’elaborazione delle leggi e delle norme, a creare le basi necessarie per difendere gli interessi dei consumatori. L’UFDC gestisce pure, insieme alla SECO, un servizio d’annunci e d’informazione sulla sicurezza dei prodotti, e funge da segreteria per la Commissione federale del consumo (CFC). Altre informazioni sull’UFDC ed il suo lavoro sono disponibili di seguito: https://www.konsum.admin.ch/bfk/it/home.html

Fonte: Servizio di accreditamento svizzero SAS, ultima modifica 29.06.2016


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Parola chiave

Certificato/attestazione di conformità
Documento emesso secondo le regole di un sistema di certificazione con lo scopo di creare la fiducia necessaria in merito alla conformità di un prodotto, un processo o un servizio con una determinata norma o un determinato documento normativo.

Ultima modifica 29.06.2016

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/savoir-pratique/gestion-pme/certification-et-normalisation/certificats--labels-et-attestations.html