3° pilastro: previdenza privata

Gli imprenditori devono occuparsi delle assicurazioni sociali per loro stessi e eventuali collaboratori. Presentazione degli obblighi legati al terzo pilastro.

Il 3° pilastro costituisce la previdenza individuale privata. Esso viene promosso anche per i suoi vantaggi fiscali. Mediante il 3° pilastro i dipendenti possono colmare eventuali lacune di previdenza o assicurarsi un tenore di vita più elevato dopo il pensionamento. Esso garantisce inoltre prestazioni in caso di decesso e di invalidità. Si distingue tra previdenza vincolata (pilastro 3a) e previdenza libera (pilastro 3b).

Per imprenditori e imprenditrici la previdenza privata riveste un ruolo molto importante. I lavoratori indipendenti non sottostanno a tutte le assicurazioni sociali obbligatorie, ma devono provvedere da sé alla loro previdenza sia per la vecchiaia che per l'invalidità.

Ultima modifica 15.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/personale/management-del-personale/obblighi-del-datore-di-lavoro/assicurazioni-sociali/previdenza-privata.html