Come sfruttare la pubblicità online

Gli annunci su internet consentono di guidare gli utenti direttamente sul proprio sito web oltre che ad identificare meglio i futuri clienti.

La pubblicità online è un mercato in piena effervescenza. Nel 2018, il settore ha generato negli Stati Uniti degli introiti di quasi USD 107,5 miliardi, aumentando dal 22% in un anno, secondo il rapporto Global Entertainment & Media Outlook 2019‑2023 realizzato da PwC (Prossima pubblicazione: 2020). La pubblicità online presenta dei vantaggi evidenti: i costi sono inferiori rispetto agli annunci tradizionali ed è più facile da fare circolare. Inoltre, se una pubblicità attira l'interesse dell'utente, questo può recarsi direttamente sul sito internet della PMI con un semplice click. Questo tipo di annuncio comporta però un rischio: gli utenti non amano essere disturbati dalle pubblicità online mentre navigano.

I banner pubblicitari efficaci

I banner sono dei manifesti elettronici quadrati o rettangolari che incorniciano un sito internet. Quando un utente ci clicca sopra, si ritrova direttamente sul sito web della società. Un banner pubblicitario che funziona comporta i seguenti elementi:

  • Un design di qualità. L'annuncio deve attrarre l'occhio distratto dell'utente.
  • Una posizione ben scelta. Il luogo di pubblicazione deve mirare i potenziali clienti dell'impresa. Non serve a niente mettere un annuncio per vendere dei videogiochi sul sito di una casa per anziani.
  • Una frequenza regolare. I banner migliori sono pubblicati in modo ripetitivo sugli stessi siti internet.

I pop-up

Le pop-up sono degli annunci che assomigliano ai banner. Essi compaiono nella finestra di navigazione quando l'utente naviga su certe pagine. Fanno però parte delle pubblicità meno amate.

Gli annunci di ricerca

Quando un utente usa un motore di ricerca, i primi risultati che compaiono sono annunci a pagamento che corrispondono alle parole chiave utilizzate nella ricerca. Ad esempio, se ha messo "piscina" nel motore d ricerca, vedrà comparire degli annunci di negozi specializzati nell’ambito di piscine che si trovano in città. Google AdWords e Bing Ads di Microsoft sono alcune delle piattaforme più utilizzate per ottenere questo genere di piazzamento.

Sui social network

La pubblicità sui social network è efficace perché permette di identificare in modo preciso le persone in base all'età, al sesso, al lavoro o ai loro interessi. Gli strumenti più interessanti sono:

  • Facebook. Il social network di riferimento con oltre 1,3 miliardi di utenti attivi al mese.
  • YouTube. La pubblicità può essere pubblicata grazie a Google AdWords.
  • LinkedIn. Il principale social network per fare pubblicità presso altre società.
  • Twitter. Per promuovere dei tweet o pubblicare argomenti nelle trend list di Twitter.

Come pagare?

Gli annunci online sono fatturati con un costo mensile o annuale. Ma è ugualmente possibile pagare col costo per ogni click: l'imprenditore sborsa qualche centesimo ogni volta che qualcuno clicca sulla sua pubblicità e arriva sul suo sito internet.

Fonte: Small Business Marketing Kit For Dummies, Barbara Findlay Schenck, John Wiley & Sons Inc, 2012.

 

Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Ultima modifica 25.10.2019

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/gestire-una-pmi/marketing/strumenti-di-marketing/marketing-su-internet/pubblicita-online.html