2019

Ombre di uomini e di donne su un muro di mattoni.

Le prospettive d’impiego si assottigliano per le PMI

(16.10.2019) Le piccole e medie imprese industriali svizzere si mostrano preoccupate di fronte alle prospettive congiunturali dei prossimi mesi. È quanto emana da un’inchiesta effettuata in settembre dalla banca Raiffeisen, che fissa il suo indice PME-PMI a 49,9.

Un carrello in un negozio di alimentari.

Il commercio al dettaglio in calo

(16.10.2019) I redditi dei commercianti al dettaglio svizzeri hanno accusato un calo al mese di agosto 2019. Corretti delle variazioni stagionali, essi sono diminuiti dell’1,6% rispetto al mese di luglio, indica l’Ufficio federale di statistica (UST).

Un agricoltore raccoglie delle verdure.

La carenza di manodopera preoccupa

(09.10.2019) L’invecchiamento demografico e il pensionamento della generazione del baby boom fanno temere una carenza di manodopera qualificata in Svizzera. Secondo una recente inchiesta di Credit Suisse, più di 1,1 milioni di persone raggiungeranno l’età della pensione nei prossimi dieci anni.

Confezioni di pastiglie impilate le une sulle altre.

Esportazioni svizzere: la tenenza al ribasso perdura

(09.10.2019) Le esportazioni svizzere hanno registrato in agosto il loro risultato più debole dal mese di gennaio. Secondo l’Amministrazione federale delle dogane (AFD), le vendite destagionalizzate delle imprese all’estero sono diminuite del 4,3% rispetto al mese precedente, stabilendosi a CHF 19 miliardi.

Produzione di pezzi metallici.

Primo semestre difficile per le imprese MEM

(02.10.2019) L’industria metalmeccanica ed elettrica (MEM) deve far fonte ad una situazione preoccupante. Secondo le cifre comunicate dall’associazione mantello Swissmem, durante il primo semestre 2019, il settore ha registrato un calo delle commesse del 12,5% su scala annuale.

Delle curve ascendenti e discendenti su uno schermo.

Barometro delle PMI: le imprese si preoccupano

(02.10.2019) Le PMI stanno affrontando svariate incertezze e si preoccupano per la loro situazione, in particolare nell’industria. Tra aprile e luglio 2019, il barometro UBS delle piccole e medie imprese è passato da 1,15 a 1,05 punti.

Un uomo in tenuta da cantiere ispeziona dei container.

Le PMI elvetiche resistono al protezionismo

(25.09.2019) La guerra commerciale sino-americana e la crescita generale del protezionismo comportano svariate inquietudini. Ciononostante, secondo lo studio PMI 2019 di Credit Suisse, appena il 30% delle 560 piccole e medie imprese esportatrici svizzere interpellate sta facendo fronte a delle difficoltà.

Una donna in piedi fa una presentazione davanti a un gruppo di persone sedute.

Nuovo programma di coaching per le scale-up

(25.09.2019) Le giovani società svizzere in forte crescita, dette "scale-up", verranno sostenute maggiormente. Innosuisse, l’agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione, lancia una nuova offerta di coaching con dei voucher che vanno fino a CHF 75'000.

Una donna davanti al tabellone delle partenze in aeroporto.

Prezzi costanti in Svizzera durante il periodo estivo

(18.09.2019) I prezzi non hanno subito importanti variazioni durante l’estate. Secondo l’Ufficio federale di statistica (UST), l’indice dei prezzi al consumo resta invariato in agosto su scala mensile, mentre quello dei prezzi alla produzione e all’importazione diminuisce solo dello 0,1%.

Alcuni strumenti di lavoro, come delle calcolatrici, degli stetoscopi o dei caschi da cantiere sono tenuti tra le mani di svariate persone.

Prospettive favorevoli per l’occupazione svizzera

(18.09.2019) I segnali sono positivi sul mercato elvetico dell’occupazione. In agosto, l’indicatore dell’impiego del centro di ricerca congiunturale KOF si situava sui 5 punti, valore superiore alla maggior parte di quelli fatti registrare negli ultimi anni.

Un uomo visibilmente affaticato tiene la testa tra le mani mentre diverse persone lo avvicinicano per delle domande.

I lavoratori svizzeri sono sempre più stressati

(11.09.2019) Il numero di lavoratori stressati aumenta in maniera costante in Svizzera. Una recente pubblicazione dell’Ufficio federale di statistica (UST) indica che nel 2017, il 21% dei lavoratori si è sentito molto spesso sotto pressione mentre nel 2012 questa percentuale era del 18% soltanto.

Incremento del numero di imprese creazione di società settori attività servizi sanità 2017 UST statistiche peso delle PMI in Svizzera

Incremento del numero di imprese in Svizzera

(11.09.2019) La creazione di società evolve in maniera positiva in Svizzera. Il numero di imprese nel paese è aumentato dello 0,7% nel 2017 rispetto all’anno precedente, stabilendosi a 606'000 unità, come rileva l’Ufficio federale di statistica (UST).

Ultima modifica 10.04.2019

Inizio pagina

Notizie e informazioni per imprenditori e futuri imprenditori
https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2019.html