E-commerce: non dimenticare il controllo dei risultati

Dopo la fase di lancio, la permanenza di un negozio online si fonda su misure di controllo dei risultati, della logistica e del comportamento degli utenti.

I risultati di un negozio online e il comportamento degli utenti sul suo sito possono essere misurati facilmente grazie agli strumenti di "web controlling", come Google Analytics. Ecco alcuni indicatori da controllare in continuazione:

  • Numero di visite del negozio online.
  • Fatturato per ogni prodotto o per gruppo di prodotti.
  • Tasso degli utenti che hanno messo un prodotto nel cestino o effettuato un ordine.
  • Quantità degli ordini.
  • Composizione del cestino degli acquisti.
  • Criteri di ricerca (qual è la parola o il marchio più ricercato).
  • Le pagine più visitate.
  • Durata di una visita.

Per quanto riguarda la comunicazione e la relazione col cliente, bisogna considerare altri fattori:

  • Frequenza di rimbalzo dal web banner e tasso di conversione in veri e propri acquisti.
  • Numero di abbonati alla newsletter.
  • Feedback positivo o negativo sui prodotti o sui servizi.

Il controllo di questi indicatori permette d'identificare i punti da migliorare e di prendere le misure conseguenti.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Ultima modifica 15.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/savoir-pratique/gestion-pme/e-commerce/exploitation-du-site/suivi-des-resultats.html