Come sfruttare al meglio il metodo EBIT?

Questo metodo calcola il valore dell’azienda in funzione al rendimento netto prima degli interessi e delle imposte.

Numerosi professionisti lavorano con il cosiddetto metodo EBIT (Excedent Before Interest and Taxes), il quale si basa sul rendimento netto prima degli interessi e delle imposte (EBIT). Gli investitori professionali spesso pagano per un'impresa da 5 a 7 volte il valore EBIT, a condizione che l'impresa generi regolarmente una redditività del capitale proprio (ROE) di almeno il 12% e che la crescita dell'utile sia costante.

Il valore minimo vale per imprese con un fatturato annuo massimo di CHF 10 milioni, mentre quello massimo per imprese con un fatturato annuo superiore ai CHF 20 milioni. Eventualmente va ad aggiungersi anche un bonifico per il patrimonio non indispensabile per l'esercizio.

Il metodo EBIT offre un'immagine molto realistica, ma si presta solo per imprese affermate, poiché le ditte giovani o in forte espansione spesso non possono ancora presentare un utile adeguato.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Ultima modifica 14.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/successione-cessazione-d-attivita/successione-aziendale/stimare-l-azienda/metodo-ebit.html