E-commerce: l'importanza dei motori di ricerca

Google è lo strumento più utilizzato dagli utenti per cercare un prodotto o un servizio. Un negozio online deve imperativamente essere ben referenziato. Consigli.

Una gran parte degli utenti fanno le ricerche su Google piuttosto che di inserire l'indirizzo di un sito su un browser. Le statistiche mostrano che se un utente non trova quello che cerca sulla prima pagina dei risultati, preferirà utilizzare altre parole chiave piuttosto che consultare la seconda pagina. Per essere visibile online, un negozio deve quindi trovarsi sulla prima pagina.

Il referenziamento è diventato un'attività strategica per i siti di e-commerce. Quest'attività viene chiamata Search Engine Marketing (SEM). Esistono due tecniche per ottimizzare il posizionamento di un sito sui motori di ricerca:

  • Il referenziamento naturale (SEO o Search Engine Optimization).
  • Il referenziamento a pagamento (SEA o Search Engine Advertising).

Queste due tecniche sono complementari.

Search Engine Optimization per l'e-commerce

La Search Engine Optimization (SEO) punta a migliorare la posizione di un sito su un motore di ricerca approfittando del suo funzionamento. In principio, si tratta di anticipare le parole chiave che la clientela utilizzerà e di ripeterle nei testi del sito del negozio online.

La SEO richiede competenze specifiche. È diventata uno dei nuovi mestieri del web.

Le grandi compagnie ci consacrano un budget notevole, impiegando consulenti di SEO o creando dei posti a tempo pieno.

Qualche principio di base può tuttavia essere menzionato:

  • Al sito internet dovrebbe essere assegnata una serie di parole chiave specifiche (ad esempio "moda estate" e " occhiali da sole") che ne descrivano il contenuto. Come sceglierle? Google AdWords permette di consultare la frequenza di ricerca di una parola chiave così come il numero di pagine di risultati di una ricerca su Google. Bisogna scegliere una parola chiave ricercata spesso dagli utenti, ma per la quale esistono poche pagine (e quindi poca concorrenza) su internet.
  • Queste parole chiave devono essere ripetute in tutti i testi "letti" dagli algoritmi di Google per referenziare il sito internet. Nel codice HTML del sito, si tratta soprattutto delle sezioni page title, meta description, dei titoli (headlines h1, h2, h3), ma anche dei testi principali, dei nomi di file e d’immagini e dei nomi dei link per i quali la parola chiave deve corrispondere alla pagina ricercata.
  • Durante una ricerca, Google visualizza tra i suoi risultati le sezioni page title e meta description per descrivere un sito. Bisogna quindi ottimizzare questi testi per Google. La sezione page title deve contare tra 60 e 70 caratteri; meta description tra 120 e 150.

Search Engine Advertising per l'e-commerce

Il Search Engine Advertising (SEA) indica il servizio di riferenziamento a pagamento. Consiste nel comprare delle parole chiave per assicurarsi una buona posizione nei risultati di un motore di ricerca. Le parole chiave sono vendute all'asta. Secondo la loro notorietà, i costi possono essere elevati. Il SEA deve conoscere bene le parole chiave utilizzate dagli utenti. Si può trattare del nome di un prodotto, di un marchio, ecc. Per numerosi inserzionisti, l'acquisto di parole chiave è una spesa importante.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Ultima modifica 15.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/gestire-una-pmi/e-commerce/gestione-del-sito/pubblicita-online/motori-di-ricerca.html