Principi da adottare per prevenire il rischio

Ora che i principi e le direttive necessarie sono stati tracciati, il concetto della gestione del rischio dev'essere messo in atto.

Nel corso del progetto vanno definiti principi e linee guida in modo da riassumere tutte le varie decisioni e i processi. Tali documenti vanno vagliati e approvati dalla direzione aziendale e dal management e servono a responsabilizzare i collaboratori dell'azienda alla gestione del rischio.

Vengono quindi applicati i provvedimenti definiti nella fase del "processo di gestione dei rischi". Un elemento chiave è il continuo monitoraggio della messa in atto e la relativa rendicontazione, di competenza dei responsabili del rischio. Periodicamente vanno presentati alla direzione e al consiglio d'amministrazione resoconti su tutti i possibili rischi con l'indicazione dello stato di attuazione delle misure stabilite.

Comunicazione nel rapporto aziendale

Con le nuove disposizioni di legge (art. 663b, CO) le imprese sono tenute ad allegare al rendiconto aziendale indicazioni circa lo svolgimento di una valutazione del rischio.

Per le indicazioni riguardanti lo svolgimento di una valutazione del rischio si opera una distinzione tra il processo di valutazione del rischio e i rischi veri e propri.

Le informazioni sul processo di valutazione del rischio riguardano il processo stesso e la struttura di valutazione nonché l'eventuale management del rischio. Le suddette informazioni vengono completate dalla spiegazione delle misure risultanti dai rischi identificati. Al momento della rendicontazione è necessario considerare i seguenti punti:

  Commenti generali Informazioni dettagliate
Processo Esecuzione della valutazione del rischio e ev. del processo di gestione del rischio

Dettagli relativi al processo

  • Frequenza della valutazione del rischio
  • Processo di valutazione eseguito
  • Utilizzo di un panorama del rischio
Struttura Commenti generali sull'assegnazione delle competenze

Dettagli sulla struttura

  • Responsabilità, ovvero uffici/reparti
  • Rendicontazione
  • Struttura che funge da base
Provvedimenti Commenti generali sui provvedimenti definiti per i rischi identificati, in particolare sui rischi che influenzano la rendicontazione

Dettagli sui provvedimenti adottati

  • Riferimento ad un sistema di controllo interno (SCI)
  • Informazioni su misure di gestione del rischio come organizzazione, diritto/compliance, processo, assicurazione, ecc.

Sono possibili tre livelli di comunicazione:

  • informazioni generali sui rischi da considerare con priorità assoluta da parte del consiglio di amministrazione;
  • ulteriori informazioni sui più importanti rischi specifici identificati in grado di influenzare il rendiconto annuale;
  • ulteriori informazioni sui più importanti rischi specifici a livello aziendale.

Le imprese con limitato obbligo di revisione possono ridurre la propria rendicontazione a un numero limitato di commenti generali sul proprio processo di valutazione del rischio.

Le ditte con obbligo di revisione ordinaria sono tenute a presentare in modo dettagliato il proprio processo di valutazione del rischio e a fornire informazioni sui rischi identificati.

Esempio di una presentazione del processo di valutazione del rischio:

Tableau. Exemple d'une possible publication du processus d'évaluation des risques
Fonte: KPMG Schweiz, Methodik zur Einführung eines Risikomanagementsystems, 2008

Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Ultima modifica 14.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/questioni-finanziarie/gestione-del-rischio/pianificazione-dei-rischi/attuazione-della-gestione-del-rischio.html