Prevenzione degli incidenti e delle malattie professionali: esigenze elevate

Nella prevenzione degli incidenti e delle malattie sul lavoro, il datore di lavoro non deve lasciare nulla al caso.

È compito del datore di lavoro fare di tutto per evitare che i collaboratori siano vittime d'incidenti o contraggano una malattia al lavoro. L'assicurazione in caso d'incidenti non è l'unico obbligo del datore di lavoro in Svizzera. Egli deve anche essere consapevole dei rischi potenziali legati alle diverse attività dell'azienda e realizzare una prevenzione su forma d'informazione e di misure concrete, come ad esempio il fatto di mettere a disposizione dei dispositivi di protezione.

La Commissione federale di coordinamento per la sicurezza sul lavoro (CFSL) fornisce sul suo sito internet informazioni e direttive sulla sicurezza e la protezione della salute al lavoro. Le aziende assicurate secondo la Legge federale sull'assicurazione contro gli infortuni (LAINF) devono conformarsi ai requisiti della direttiva CFSL sul ricorso a medici del lavoro e ad altri specialisti della sicurezza al lavoro (direttiva MSSL). Questa direttiva regola l'obbligo di fare appello a degli specialisti della sicurezza al lavoro (MSSL), obbliga a procedere alla determinazione dei pericoli e alla pianificazione di misure, e formula, per il sistema di sicurezza dell'azienda, delle esigenze specifiche in funzione del tipo di attività.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Ultima modifica 15.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/personale/salute-e-sicurezza/infortuni-e-malattie-professionali.html