La formazione degli apprendisti

La formazione degli apprendisti si svolge in tre luoghi diversi:

  • in azienda: nell’azienda formatrice gli apprendisti acquisiscono abilità e competenze professionali concrete. Nel contempo vengono integrati nel processo di produzione;
  • a scuola: la scuola professionale trasmette loro conoscenze di cultura generale e le basi teoriche per l’esercizio della professione. Promuove inoltre le loro competenze professionali, metodologiche e sociali;
  • nei corsi interaziendali: i corsi interaziendali trasmettono conoscenze di base pratiche e settoriali e integrano così la formazione in azienda e l’insegnamento scolastico.

I contenuti della formazione dispensata agli apprendisti nei tre luoghi di formazione sono stabiliti in un’apposita ordinanza e nel relativo piano di formazione. Inoltre, molte associazioni professionali e di categoria redigono documenti specifici per settore e professione. Lo scopo è far sì che i contenuti dei lavori in azienda (pratica) e i temi trattati nei corsi interaziendali e nella scuola professionale (teoria) coincidano. Il coordinamento dei luoghi di formazione garantisce l’armonizzazione dei contenuti teorici e pratici e una trasposizione coerente.

Integrazione degli apprendisti in azienda

Di solito gli apprendisti si affacciano per la prima volta nel mondo del lavoro. Una buona accoglienza all’interno dell’azienda formatrice è fondamentale e li aiuta da subito a integrarsi. Il primo giorno di lavoro necessita di qualche preparativo. L’azienda formatrice prepara la postazione di lavoro, mette a disposizione un’infrastruttura moderna ed elabora un programma di formazione e di lavoro.

Il doppio ruolo dei formatori

I formatori (ex maestri di tirocinio) devono essere coscienti di avere spesso un doppio ruolo. Da un lato, introducono gli apprendisti al lavoro quotidiano all’interno di un gruppo, all’esecuzione degli incarichi e al modo di soddisfare i desideri dei clienti. Dall’altro, promuovono la loro formazione: appurano il livello di conoscenze, definiscono gli obiettivi formativi, pianificano, seguono e controllano i processi di apprendimento. Far coincidere gli obiettivi prestabiliti con le attività svolte in azienda è un compito appassionante e allo stesso tempo impegnativo.

Fonte: Manuale per la formazione di base in azienda, edizioni CSFO

Ultima modifica 29.05.2017

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/personale/management-del-personale/formazione-del-personale/formazione-degli-apprendisti.html