Il suono: elemento cruciale di una strategia online

Risorsa multimediale largamente sottostimata sui social network, il suono è in realtà un vero e proprio mezzo di comunicazione.

Il suono può essere un modo piacevole di diffondere l'informazione. La tecnica più comoda per diffondere il suono è quella del "podcast". Il podcast è una specie di trasmissione audio o video scaricabile. L'utente può abbonarsi alla diffusione e ricevere una notificazione quando un nuovo file è disponibile.

L’utente sceglie

A differenza della trasmissione radio o televisiva tradizionale, l'utente sceglie dove e quando desidera ascoltare o guardare il podcast. Questo mezzo di comunicazione permette di creare un pubblico fedele proponendo un contenuto di valore, di aumentare l'indicizzazione e la visibilità su internet dell'azienda e di avvicinare l’impresa ai suoi clienti.

Pianificazione

La produzione di podcast richiede alcune conoscenze tecniche di base, ma che rimangono alla portata di tutti. Come gli altri strumenti di marketing online, il podcast deve prevedere una pianificazione strategica precisa:

  • Progettazione del podcast. Che cosa volete diffondere? Quali sono gli stili e i formati più adatti per il contenuto che volete trasmettere e per il pubblico a cui vi rivolgete?
  • Qual è lo scopo della vostra comunicazione sonora? Determinate la vostra strategia nel modo più preciso. Volete pubblicare regolarmente? Che cosa volete trasmettere? Quali argomenti potrebbero interessare il vostro pubblico? Che cosa potete apportare in più rispetto agli altri?
  • Quali sono le risorse a disposizione? Assicuratevi di disporre delle risorse umane, temporali e materiali necessarie per realizzare al meglio i vostri obiettivi.

Realizzazione

Nel caso di un podcast audio, è necessario usare un buon microfono. Poiché la tecnologia evolve in continuazione, è meglio chiedere consiglio a un venditore specializzato in elettronica per fare la scelta migliore. I podcast diffusi dovrebbero avere uno stile unico, riconoscibile dagli utenti. Bisogna quindi riflettere seriamente al formato, ossia alla durata, al ritmo di diffusione, agli argomenti trattati, ecc. Non esiste una durata ideale per un podcast audio, ma esso non dovrebbe superare una ventina di minuti: gli utenti d’internet hanno l'abitudine di ottenere informazioni rapidamente e la loro capacità di concentrazione online è spesso limitata.

Il contenuto dei podcast può essere il più vario possibile, ma come altre produzioni scritte o visive, il miglior modo per attirare l'attenzione degli utenti è di proporre informazioni pertinenti e utili sulle produzioni o attività dell'azienda, ma anche su un'area specifica dei settori di competenza. Si può anche decidere d'intervistare degli esperti o personaggi noti: un buon metodo per dimostrare la serietà e la notorietà dell'azienda, ma anche per aumentare il traffico.

L'editing e la post-produzione dei podcast si effettuano con l'aiuto di programmi specializzati, facilmente accessibili e spesso gratuiti. I podcast possono essere ospitati su siti di condivisione online o sul server dell'azienda stessa.

Suggerimenti supplementari

Alcuni suggerimenti per ottimizzare l'uso dei podcast:

  • Promuovere i vostri podcast. Nel caso in cui i vostri podcast sono diffusi direttamente sul sito principale della vostra azienda o su un blog, assicuratevi sempre che siano messi in valore da link su tutte le piattaforme in cui siete presenti, inclusi i social network. Una piccola descrizione deve sempre accompagnare ogni podcast.
  • Registrarsi su iTunes. Se esistono numerosi repertori di podcast, iTunes è senza dubbio la piattaforma più utilizzata per la ricerca dei podcast. È quindi obbligatorio figurarvi per ampliare il pubblico. Tra le altre piattaforme figurano Amazon S3, LibSyn o Blubrry.
  • Calcolate i risultati dei vostri sforzi. Controllate regolarmente che gli obiettivi siano stati raggiunti per mezzo di strumenti statistici e correggete la vostra strategia se necessario. Non esitate a chiedere consiglio ai vostri ascoltatori.

Fonti: Réseaux sociaux et entreprise: les bonnes pratiques, Christine Balagué e David Fayon, Pearson, 2011; Le marketing en ligne, Jon Reed e Christine Balagué, Pearson, 2011.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Ultima modifica 15.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/gestire-una-pmi/social-network/come-sfruttare-al-meglio-i-social-network/come-pubblicare-online-in-modo-efficace/il-suono.html