Creare un blog per mostrare la propria competenza

Più dinamico di un sito, il blog consente di pubblicare degli articoli sulla propria PMI e sulla sua industria, consolidando così la sua competenza.

Esistono più di 200 milioni di blog sul web. Per una PMI, un blog rappresenta un'opportunità d'oro per interagire con i suoi clienti e per conoscerli meglio. Inoltre, ciò gli consente di fare conoscere la sua opinione su prodotti o tendenze. L'impresa può anche presentarsi come un leader del suo campo di attività. In altre parole, un blog permette a una PMI di aumentare la propria visibilità.

Come creare un blog perfetto?

Un blog consente di scrivere e di pubblicare articoli. Questi devono essere inoltrati tramite i social network per aumentare il traffico sul sito. Un blog efficace presenta i seguenti elementi:

  • La presentazione è semplice.
  • Gli articoli sono corti e vari.
  • Sono pubblicati a intervalli regolari.
  • Presentano un punto di vista diverso e originale.
  • Il blog utilizza un feed RSS per consentire agli altri siti web di referenziarlo.

Un blog può essere creato su diverse piattaforme. Tra le più note, si contano WordPress (il più popolare), Blogger (semplice e rapido) e Tumblr (semplice e pratico).

Rendere un blog attivo

Per rendere un blog attivo con i clienti, una PMI deve produrre degli articoli regolarmente. L'ideale è di pubblicare tra uno e tre "post" ogni settimana. Si possono prevederli in anticipo e anche scriverne vari allo stesso tempo, per evitare di dover occuparsene in continuazione. Un "post" efficace contiene i seguenti elementi:

  • Un titolo che attira l'attenzione del cliente.
  • Un sottotitolo che riassume le direttive dell'articolo.
  • Una meta descrizione che migliori la referenza online.
  • Informazioni corrette e precise.
  • Link che rinviano ad altre pagine web.
  • Dei richiami all'interazione "E voi? Cosa ne pensate di questo prodotto?".
  • Delle citazioni e dei crediti.
  • Degli articoli firmati dall’autore.

L'obiettivo principale è di creare la sensazione di una comunità, che avvicini la compagnia ai suoi clienti. Ad esempio, la catena di caffè Starbucks chiede sistematicamente ai suoi consumatori cosa pensano di un nuovo prodotto e come migliorarlo. Le risposte dei clienti sono numerose e servono a definire le creazioni future della catena. I clienti sono successivamente felici di consumare un prodotto che hanno contribuito a creare.

Fonte: Small Business Marketing Kit For Dummies, Barbara Findlay Schenck, John Wiley & Sons Inc, 2012.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Ultima modifica 15.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/savoir-pratique/gestion-pme/marketing/outils-du-marketing/marketing-sur-internet/blog.html