Trasmettere il proprio messaggio in TV e alla radio

Questi canali sono spesso cari e complicati da utilizzare. Ma sono anche strumenti efficaci per promuovere una PMI.

La televisione è onnipresente nelle case elvetiche. E ogni macchina dispone di una radio. Le pubblicità televisive sono certamente le più marcanti. Ma gli radioascoltatori, spesso prigionieri della macchina o del bagno, sono costretti ad ascoltare gli annunci che vengono trasmessi. Il problema: queste pubblicità sono le più care. Una PMI pensa spesso di non avere i mezzi per finanziarli. Ma non bisogna abbassare le braccia. Esistono vari modi per produrre delle pubblicità televisive e radiofoniche a basso prezzo.

Le regole d'oro

Una PMI non dovrebbe mai produrre da sola una pubblicità televisiva. Oggigiorno, il pubblico è troppo abituato agli spot professionali. Un annuncio a buon mercato nuocerebbe all'immagine dell'impresa. È obbligatorio di fare ricorso a una casa di produzione. Per risparmiare soldi, è possibile realizzare una pubblicità semplice (il padrone compare da solo di fronte alla videocamera in uno spazio neutro ma con un messaggio forte ad esempio).

In radio, la situazione è diversa. Se la PMI dispone di un dipendente con qualche conoscenza radiofonica, essa può realizzare una pubblicità corta da sola. Tuttavia, se la società vuole realizzare una campagna più ambiziosa (il cui costo sia superiore a CHF 10'000), conviene fare appello a dei professionisti.

Esiste una regola d'oro per le pubblicità radiofoniche: un annuncio deve essere spesso ascoltato, fra tre e cinque volte prima di concludersi in una decisione d'acquisto. Si considera che esso dovrebbe passare tra 27 e 30 volte sulla stessa stazione radio per giungere a tale risultato. Potendo scegliere, è meglio privilegiare la frequenza della diffusione alla lunghezza della pubblicità.

Produrre un annuncio TV o radio

Una PMI deve evitare di scrivere da sola lo scenario di una pubblicità. I dirigenti dovrebbero invece suggerire alcune idee alle agenzie di pubblicità che in seguito definiranno l'annuncio. Ecco come ottenere una pubblicità di successo:

  • L'argomento della pubblicità deve poter essere riassunto in qualche frase. Gli obiettivi devono essere chiari: si tratta di annunciare l'apertura di un nuovo negozio o di annunciare dei saldi nel mese di luglio? L'agenzia pubblicitaria capirà meglio cosa deve fare.
  • Il concetto deve colpire la curiosità del pubblico. Dei professionisti aiuteranno la PMI a realizzare uno spot affascinante.
  • L'attenzione del pubblico deve essere attirata nei primi tre secondi. Altrimenti, il cliente cambierà canale TV o stazione radio.
  • La pubblicità deve raccontare una storia. Essa deve permettere di presentare l'offerta in modo divertente.
  • Il nome della PMI deve essere ripetuto più volte. Esso deve comparire almeno tre volte ogni 30 secondi.

Lavorare con una casa di produzione

I canali televisivi e le stazioni radio propongono a volte alle PMI di produrre le loro pubblicità nei loro studi. Si può anche utilizzare una società di produzione indipendente. Questa ha il vantaggio di creare delle pubblicità uniche e originali. Durante la collaborazione, si consiglia di seguire i seguenti consigli:

  • Prima di scegliere una casa di produzione, guardare alcune delle sue pubblicità realizzate. Ciò consente di conoscere lo stile dell'agenzia.
  • Chiedere un budget. La casa di produzione deve presentare un preventivo dettagliato sul quale devono figurare: il prezzo dello studio di registrazione, del materiale, dei diritti musicali, del tempo di edizione e degli attori.
  • Incontrare gli attori. Idealmente, chiedere agli attori di recitare il testo della pubblicità davanti a un dipendente della PMI. Ciò consente di correggere gli errori come la pronuncia del nome dell'impresa. Gli attori sanno adattarsi rapidamente. È anche possibile chiedere loro di assumere un'espressione più entusiasta o triste, a seconda delle necessità dell'annuncio.
  • Essere sul posto durante l'edizione del video o dello spot radio. La casa di produzione potrà così fare delle domande al dipendente della PMI e avere subito delle risposte. Ciò consente di guadagnare tempo e soldi.

Fonte: Small Business Marketing Kit For Dummies, Barbara Findlay Schenck, John Wiley & Sons Inc, 2012.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Link

Ultima modifica 02.01.2016

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/savoir-pratique/gestion-pme/marketing/outils-du-marketing/marketing-classique/tv-et-radio.html