L’imprenditorialità in Svizzera: l’attività degli studenti

Lo spirito imprenditoriale degli studenti svizzeri è ancora al di sotto della media internazionale. La maggioranza non pensa di avviare una società.

Lo spirito imprenditoriale degli studenti delle università svizzere è ancora inferiore alla media internazionale. Secondo un'indagine condotta in Svizzera su 3'400 studenti nel Global University Entrepreneurial Spirit Students' Survey (GUESSS), la maggior parte di loro non ha mai pensato di creare un'azienda e desidera lavorare in una PMI o grande impresa dopo la laurea.

Proporzione di studenti che intendono fondare un’impresa, 2016

 

 

Direttamente dopo la fine degli studi

Cinque anni dopo la fine degli studi

Perù

1

13.6%

69.3%

Colombia

2

17.8%

67.4%

Messico

3

12.1%

65.9%

Ecuador

4

23.6%

64.2%

Panama

5

17.6%

61.7%

Ucraina

6

8.2%

61.6%

Argentina

7

21%

61.6%

Salvador

8

21%

57.8%

Uruguay

9

10.4%

56.9%

Bielorussia

10

8.9%

56.8%

India

11

24.3%

56.8%

Kazakhstan

12

15%

53.8%

Cina

13

8.2%

52.3%

Russia

14

10.7%

51.3%

Slovacchia

15

9.1%

46.1%

Liechtenstein

16

17.7%

45.6%

Macedonia

17

14.5%

45.2%

Polonia

18

6.6%

40.2%

Media

19

8.8%

38.2%

Marocco

20

6.9%

38%

Lussemburgo

21

7.3%

37.8%

Lituania

22

7.3%

37.8%

Estonia

23

9.1%

37.5%

Brasile

24

9.8%

37.4%

Francia

25

5%

36.1%

Croazia

26

7.3%

36.1%

Canada

27

5.7%

35.1%

Malesia

28

95%

34.3%

Slovenia

29

7.1%

33.2%

Ungheria

30

3.8%

33%

Svizzera

47

3.4%

21.1%

Fonte: International report of the Global University Entrepreneurial Spirit Students' Survey (GUESSS) 2016 (prossima edizione: 2018)

Informazione 

Ultima modifica 06.10.2017

Inizio pagina