Consiglio europeo per l’innovazione (pilota)

Il mercato delle nuove tecnologie evolve rapidamente e l’Europa deve sviluppare la sua capacità d’innovazione al fine di retare competitiva su scala internazionale. Trasformare le scoperte scientifiche in creazioni d’impresa concrete si rivela in questo senso fondamentale. Con questo scopo, la Commissione europea ha creato un Consiglio europeo per l’innovazione (CEI), la cui seconda fase pilota (2019-2020) è dotata di un budget di due miliardi di euro. La Svizzera, associata al programma Orizzonte 2020, ha accesso a queste misure di sostegno per le imprese.

Gruppi target

Un pacchetto di più di EUR 2 miliardi del CEI (1'028 milioni nel 2019 e 1'228 milioni nel 2020) si rivolge a:

  • progetti pionieiri nell’ambito dell’innovazione
  • PMI
  • start-up

Prestazioni e prodotti

Il CEI propone due principali misure di sostegno:

  • I progetti «pionieri» (in inglese: «EIC Pathfinder Pilot»)

Le iscrizioni a questo programma sono state aperte il 19 marzo 2019 e concernono dei progetti di sostegno a tecnologie avanzate. I titolari sono dei consorzi composti da almeno tre entità di tre paesi diversi (UE e Stati associati come la Svizzera). L’intelligenza artificiale, la biotecnologia e l’energia a emissioni zero costituiscono i settori privilegiati. Il budget totale è di EUR 660 milioni e le sovvenzioni accordate possono arrivare fino a EUR 4 milioni.

EIC Pathfinder Pilot

  • Un finanziamento «acceleratore» (in inglese: «EIC Accelerator Pilot»)

Questo programma, le cui iscrizioni sono iniziate il 5 giugno 2019, punta a giovani, start up e PMI (UE e Stati associati come la Svizzera). Si tratta di sostenere lo sviluppo di innovazioni fino al momento in cui le strutture sono in grado di attrarre investitori privati. Queste imprese possono beneficiare di un finanziamento misto (sovvenzioni e fondi propri) che può arrivare fino a EUR 15 milioni. Questo strumento dispone di un pacchetto globale di EUR 1,3 miliardi.

EIC Accelerator Pilot

Utilizzo / Valutazione

Nella sua prima fase pilota (2017-2018), il CEI ha già accordato un finanziamento globale di EUR 730 milioni a 1’276 progetti. A partire dal 2021, esso diventerà uno dei tre pilastri del programma quadro per la ricerca e l’innovazione (Orizzonte Europa, 2021-2027).


Informationen

Ultima modifica 12.06.2019

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/indirizzi/istituzioni-per-pmi/europaeischer-innovationsrat-pilotphase.html