Imprenditorialità in Svizzera: l’attività delle donne

In Svizzera, la percentuale delle donne imprenditrici resta inferiore a quella dei loro colleghi maschi.

Nel 2019, solo il 7,3% delle donne era pronto a impegnarsi in attività imprenditoriali precoci (ovvero che non si concretizzeranno necessariamente in un’impresa), contro il 12,3% degli uomini. Il rapporto svizzero 2019/2020 del Global Entrepreneurship Monitor (GEM) sottolinea che 37 dei 50 paesi di riferimento mostrano un rapporto donne/uomini fondatori più favorevole. Tuttavia, il rapporto tra le imprenditrici e i loro omologhi maschi è aumentato da 0,6 a 0,9 tra il 2019 e il 2020.

Nel 2019 un numero leggermente inferiore alla metà delle creazioni d’impresa in Svizzera (46%) ha coinvolto una o più donne, secondo una stima dell’Ufficio federale di statistica (UST).

 
Numero di nuove aziende create nel 2019
Totale 42'606  
Da donne e uomini 4'059 9,5%
Da uomini 22'971 53,9%
Da donne 15'576 36,6%
Fonte: UFS, Statistica sulla demografia delle imprese 2019 (Stima, prossima pubblicazione: dicembre 2022)

Le donne sono ancora sotto rappresentate nella categoria dei lavoratori autonomi o dipendenti della loro stessa azienda, ma guadagnano terreno. Questa proporzione di donne nella popolazione di imprenditori si è stabilita al 37,9% nel secondo trimestre del 2020, mentre nel 1991 era pari solo al 28,2%, secondo la Rilevazione sulle forze di lavoro in Svizzera (RIFOS) dell'UST. La percentuale di donne imprenditrici nella popolazione femminile residente è del 6% nel secondo trimestre del 2020, rispetto al 10,2% per i colleghi maschi.

Fonte: UST, Rilevazione sulle forze di lavoro in Svizzera (RIFOS), secondo trimestre del 2020 (pubblicazione trimestrale)


Informazione

Ultima modifica 23.03.2022

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/fatti-e-tendenze/politica-pmi-fatti-e-cifre/cifre-sulle-pmi/imprenditori-entrepreneurship/donne.html