L’interazione tra produzione e ambiente

Tutte le aziende utilizzano delle risorse naturali. Sono quindi direttamente interessate alle questioni ambientali.

Indipendentemente dal prodotto finito, le unità di produzione delle aziende hanno bisogno di metallo, di materiali di base, di combustibile, di energia, di acqua o ancora di superficie su cui impiantarsi. Inoltre, il processo produttivo comporta lo scarico nell'ambiente di gas o di rifiuti. Tutte le PMI si trovano ad affrontare la gestione delle risorse e dello sviluppo sostenibile.

Il ciclo di vita di un prodotto presenta tre fasi distinte:

  • Il consumo di materiali di base
  • La fabbricazione che comprende le fasi di trasformazione dei materiali di base in prodotti finiti
  • Il prodotto finito che sarà utilizzato regolarmente, poi riciclato o distrutto una volta arrivato alla fine del suo ciclo di vita

A ciascuno di questi passaggi corrisponde una serie d'indicatori sui quali le PMI possono agire per ottimizzare le loro prestazioni ambientali:

La produzione sostenibile non consiste soltanto nel ridurre l'impatto ambientale, ma anche nel tener conto dei bisogni della società e nell'essere economicamente responsabili. La creazione di manufatti dovrebbe così ridurre il più possibile lo sfruttamento delle risorse naturali e dell'energia e fare appello a dei processi sicuri per i dipendenti legati alla produzione.

Le tre dimensioni della produzione sostenibile

La "produzione sostenibile" ruota intorno a tre punti:

  • L'ambiente. Uso efficiente delle risorse e dell'energia, uso di materiali e di fonti energetiche che rispettino l'ambiente, protezione della biodiversità, limitazione dei rifiuti, delle emissioni e dell'uso di sostanze pericolose.
  • La società. Rispetto della legge, dei diritti umani, buoni rapporti con la collettività, buone condizioni di lavoro, rispetto dei fornitori, sicurezza dei prodotti.
  • L'economia. Lotta contro la corruzione, investimento nell’infrastruttura, creazione di posti di lavoro, contribuzione all'economia locale, creazione di fatturato e profitti, pagamento delle tasse in modo responsabile, innovazione.
Schema: illustra le tre dimensioni della produzione sostenibile ovvero la società, con il rispetto della legge e dei diritti dei lavoratori ad esempio, l'economia, con la creazione di posti di lavoro o il contributo all'economia locale,  e l'ambiente con l'efficienza energetica o l'uso di fonti energetiche rispettose.

Fonte: guida dell'OCSE sulla produzione sostenibile


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Ultima modifica 31.08.2017

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/gestire-una-pmi/responsabilita-sociale-d-impresa-rsi/vantaggi-di-una-produzione-ecologicamente-sostenibile/produzione-e-ambiente.html