Misurare la sostenibilità dei fattori di produzione

Grazie alle misure di sostenibilità dei fattori di produzione, le PMI possono migliorare le proprie prestazioni e ridurre le spese.

Tutti i materiali impiegati per la fabbricazione di un prodotto hanno delle conseguenze sull'ambiente. Queste possono essere valutate con l'aiuto di tre indicatori:

  • I1. Indicatore di consumo di materiali non rinnovabili
  • I2. Indicatore di consumo di sostanze regolamentate
  • I3. Indicatore di consumo di materiali riciclabili e riutilizzabili

Sono elencati sul sito dell'OCSE dove si possono ottenere ulteriori informazioni:

Calcolo degli indicatori di sostenibilità dei fattori di produzione

Per calcolare questi indicatori, l'azienda dev'essere in grado di determinare la quantità di ogni materiale necessario alla fabbricazione dei suoi prodotti. Queste informazioni possono essere ottenute presso i fornitori.

Il calcolo degli indicatori si effettua per mezzo delle seguenti formule:


I1. Indicatore di consumo di materiali non rinnovabili = Peso in tonnellate dei materiali non rinnovabili consumati / Fattore di normalizzazione

L'indicatore diminuisce con l'aumento della sostenibilità


I2. Indicatore di consumo di sostanze regolamentate = Peso in tonnellate delle sostanze regolamentate consumate / Fattore di normalizzazione

L'indicatore diminuisce con l'aumento della sostenibilità


I3. Indicatore (in %) di consumo di materiali riciclati e riutilizzati = Peso dei materiali riciclati e riutilizzati consumati / Peso totale di tutti i fattori di produzione

L'indicatore aumenta insieme alla sostenibilità


Delle informazioni relative ai fattori di normalizzazione sono disponibili al capitolo intitolato "La normalizzazione della prestazione ambientale".

Benefici generati da una forte sostenibilità dei fattori di produzione

Oltre a ridurre l'impatto ambientale dell'azienda, l'aumento della sostenibilità dei fattori di produzione comporta numerosi vantaggi:


Tabella: illustra i vantaggi di una sostenibilità accresciuta dei fattori di produzione, oltre al minor impatto ambientale, quali riduzione della spesa in materiali, dei costi di stoccaggio e trasporto, riduzione degli obblighi legati alle sostanze regolamentate e facilitazione dell'eliminazione dei rifiuti.

Fonte: guida dell'OCSE sulla produzione sostenibile

Inoltre, queste misure permettono all'azienda di offrire una garanzia ai suoi clienti in materia di rispetto delle norme ambientali.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Ultima modifica 31.08.2017

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/gestire-una-pmi/responsabilita-sociale-d-impresa-rsi/misurare-la-sostenibilita-ecologica/fattori-di-produzione.html