Attuazione dei risultati dell'analisi

La terza fase della previsione consiste nell’utilizzo dei risultati ottenuti con la nostra analisi e nella loro applicazione.

3° fase: Fare delle competenze future un fattore di successo

La corretta attuazione o applicazione dei risultati del Foresight avviene nell'ultima fase del processo. In questa fase si decide il futuro strategico dell‘impresa e si dà spazio alle innovazioni. I risultati del Foresight devono trovare ampio sostegno e diffusione all'interno dell'impresa.

Studi / Relazioni

I risultati del Foresight possono essere pubblicati in maniera più rapida sotto forma di relazione o di studio.

Consigli pratici:

  • Attenzione agli studi troppo ampi: rischiano di rimanere non letti in un cassetto della scrivania e di sparire. Preferire relazioni brevi, regolari, che possano essere lette rapidamente anche quando si lavora – per esempio una newsletter sul futuro oppure una rubrica fissa nel giornale aziendale.
  • Grafici e immagini significativi rendono gli studi meno densi alla lettura e facilitano la comprensione dei contenuti.

Futures Window

Un altro mezzo per mettere a disposizione le conoscenze sul futuro a tutti i collaboratori dell'impresa è la “Futures Window”. Rispetto alle relazioni scritte, questo metodo punta sulla visualizzazione completa dei risultati del Foresight. È noto che le immagini valgano più di mille parole. Le cosiddette „Futures Window" si basano su questo principio: istallare schermi video, cartelloni nelle mense, nel corridoio o nell'ingresso dell'impresa, ovvero in tutti quei luoghi in cui i collaboratori si intrattengono per più tempo; focalizzare la loro attenzione su temi relativi al futuro e in questo modo contribuire a una cultura aziendale aperta al futuro.

Consigli pratici:

  • I contenuti della "Futures Window" devono essere trasmessi a un redattore. Se mancano risorse umane in questo settore, si può chiedere ai collaboratori di mettere a disposizione foto/immagini interessanti e stimolanti per la "Futures Window".
  • Possono essere fumetti, fotografie, brevi filmati o anche lavori artistici, che interroghino il pensiero comune e facciano riferimento al tema del futuro.
  • È auspicabile un feedback! Scegliere materiale che faciliti associazioni rapide ai contenuti mostrati. Per esempio un blocco di foglietti adesivi da sistemare sulla Futures Window.

Workshop / Giornate sul futuro

Questi eventi si rivelano utili per destare l'attenzione di collaboratori, clienti, fornitori o investitori sul futuro dell'impresa. In occasione delle varie manifestazioni è opportuno che siano innanzitutto presentati e discussi scenari futuri o prodotti/servizi futuri. In secondo luogo è opportuno puntare sulla sensibilizzazione dei collaboratori, dei clienti e dei fornitori sul futuro dell'impresa.

Consigli pratici:

  • Invitare anche investitori, perché per questo gruppo target è importante comprendere da vicino i piani per il futuro dell'impresa.
  • Organizzare le Giornate sul futuro in stile coinvolgente, offrendo anche intrattenimento. Non dimenticare l'entusiasmo dei collaboratori, che spesso sono scettici nei confronti del futuro o dei cambiamenti.

Integrazione formale nel settore “Ricerca&Sviluppo” e nel management strategico

Ogni attività del Corporate Foresight deve mirare a integrare i risultati in maniera strategica nello sviluppo dell'impresa. I risultati devono essere integrati in modo chiaro e diretto nei processi decisionali strategici e nelle attività di ricerca e sviluppo dell'impresa. Ovviamente con il coinvolgimento, l'accettazione e il sostegno del management superiore.

Consigli pratici:

  • Il futuro è un compito da capi! Eleggere all'interno del gruppo di direzione un responsabile che si occupi in maniera continuativa di Corporate Foresight e che viva e trasmetta la sua motivazione ai colleghi.
  • Spesso si associano false aspettative al Corporate Foresight. Sia chiaro che il futuro è spesso accompagnato da insicurezze e incertezze, ma anche queste possono offrire opportunità e possibilità per i settori e i prodotti del domani.
  • Spesso l'integrazione di previsioni future di qualità nel processo strategico dell'impresa, orientato alla quantità, si rivela difficoltoso. Non sottovalutare l'utilità di alcune previsioni. Interrogarsi sulla veridicità di molte stime quantitative.
  • Assicurarsi che vi sia una buona capacità di adattamento ai risultati del Foresight. I risultati dovrebbero sempre riferirsi all'attuale situazione lavorativa e alla strategia seguita dall'impresa.

Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Ultima modifica 15.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/gestire-una-pmi/innovazione/corporate-foresight-per-pmi/gli-strumenti-del-corporate-foresight-per-le-pmi/3-fase.html