Studio di alcuni casi

Pixar, Google Zurich e anche Rackspace hanno organizzato i loro uffici in modo da stimolare la creatività dei dipendenti. Presentazione.

In un'azienda, l'arredamento degli interni può influenzare non soltanto l'umore, ma anche la creatività dei dipendenti. Si possono trarre molti insegnamenti da alcuni esempi concreti.

I servizi igienici centralizzati di Pixar

Il successo degli studi di animazione Pixar fa sognare. Dal 1995, essi hanno prodotto più di una dozzina di lungometraggi in computer grafica. Ognuno di essi ha generato più di 350 milioni di dollari di entrate. Questo risultato è dovuto in gran parte all'inventiva di questa società creata nel 1979 come divisione di Lucasfilm, la società di produzione di George Lucas, per lo sviluppo di effetti speciali computerizzati. In effetti, Pixar è diventata una società indipendente solo nel 1986, in particolare sotto l'impulso di Steve Jobs.

Per stimolare la creatività dei dipendenti, Pixar ha definito in maniera inedita i suoi uffici, destinati a favorire gli scambi d'idee e le interazioni tra collaboratori provenienti dai vari settori.

In primo luogo, tutti - informatici, ma anche sceneggiatori o disegnatori - lavorano nello stesso edificio, un’ex fabbrica di conserve di frutta situata a nord di Oakland, California. In secondo luogo, al centro dell'edificio, si trova un grande spazio aperto. Qui si trovano le buche delle lettere, le sale riunioni, la mensa, un negozio di regali e anche gli unici bagni. In questo modo vengono suscitati incontri casuali e discussioni improvvisate, poiché ciascuno ci va di solito almeno una volta al giorno. Inoltre, il campus Pixar comporta 11 bar per favorire gli scambi in un'atmosfera informale e rilassata.

Gli scivoli di Google Zurich

Gli uffici di Google, sparsi in tutto il mondo, figurano da modello di arredamento d'interno propizio alla creatività. La sede di Google a Londra è dotata di tre "open space" con delle postazioni non assegnate in cui gli ingegneri possono disporsi a loro piacimento. Lungo le pareti, degli spazi più "intimi" - delle salette che si chiudono con una tenda, con dei divani e dei grandi cuscini - possono ospitare le discussioni di gruppo. Ma i dipendenti possono anche ritrovarsi in sale riunioni più formali, delimitate da pannelli di vetro. In mezzo ai corridoi, dei piccoli punti bianchi accolgono le conversazioni improvvisate.

A Zurigo, dove Google possiede il suo secondo centro di ricerca più importante dopo gli Stati Uniti, l'atmosfera è molto simile. I collaboratori che desiderano cambiarsi le idee per un po' - diversi studi scientifici ritengono che le pause permettono di stimolare la creatività - hanno accesso a delle console di video giochi, a dei tavoli da biliardo, a una palestra, a uno spazio massaggi o a un giardino. Hanno anche il diritto di consacrare il 20% del loro tempo di lavoro a un progetto personale.

La decorazione di un nuovo edificio, inaugurato nel 2011, è particolarmente azzardata: ci si trova una riproduzione del tunnel ferroviario del San Gottardo, una giungla, degli iglù, delle vecchie funivie o degli scivoli tra un piano e l'altro. Ce n'è in abbondanza per stimolare l'immaginazione dei collaboratori e forse anche per incoraggiarli a passare più tempo in ufficio.

Ovunque sono appesi alle pareti delle lavagne bianche per accogliere le idee sorte all'improvviso. Ai dipendenti non mancano neanche i luoghi per ritrovarsi in uno spazio informale: ogni ufficio è situato al massimo a 33 metri da un bar. Tutto il cibo è gratuito.

Come a casa da Rackspace

Altre società hanno scelto di organizzare i propri uffici in modo da assomigliare a un'abitazione. Generano così un flusso continuo tra lo spazio privato e quello professionale, con lo scopo di suscitare nei collaboratori una sensazione di comodità e di benessere che stimola la creatività.

Rackspace, una società americana di cloud computing, ha inaugurato di recente un ufficio a Londra in cui ogni piano ricrea l'atmosfera di una stanza. Il piano terra è chiamato "garage" ed è decorato da una macchina Mini e da pareti di mattoni. Un altro piano è decorato come un soggiorno, con divani di pelle e un camino. C'è anche un piano "giardino" con prati sintetici e altalene.

Nella stessa logica, la società britannica Innocent Drinks, che vende succhi di frutta, consente ai dipendenti di lavorare in pantaloni corti e a piedi nudi. Gli uffici sono ricoperti di prati sintetici e decorati con molte piante.


Abbonati alla nostra Newsletter gratuita per conoscere le ultime novità (iscrizioni in alto a destra).


Informazione

Ultima modifica 15.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/consigli-pratici/gestire-una-pmi/creativita/creare-un-clima-creativo/disposizioni-dei-locali/studio-di-alcuni-casi.html