Prospettive economiche ottimistiche in settembre

Veduta di una sala di produzione con delle macchine e degli impiegati.

(10.10.2018) I tassi di crescita dell’economia svizzera ripartono al rialzo. Dopo mesi di calo, il barometro congiunturale del KOF ha guadagnato 3,3 punti stabilendosi a 102,2 punti in settembre. 

Questo rappresenta un dinamismo leggermente superiore alla media degli ultimi dieci anni. Questa inversione di tendenza mette fine ai mesi di calo registrati dall’indice dall’inizio del 2018. 

Più in dettaglio, sono soprattutto l’industria, le esportazioni e la finanza che hanno contribuito positivamente a questo risultato. Nel settore dell’industria di trasformazione, la metallurgia, la costruzione meccanica, l’alimentazione, il tessile e la chimica sono i settori più dinamici. Gli altri gruppi d’attività sono aumentati di poco oppure sono rimasti ad un livello invariato. 

L’industria del legno così come le imprese riunite sotto l’appellativo "altre industrie", hanno fatto registrare risultati leggermente negativi. Rispetto al mese precedente, gli altri settori industriali non hanno fatto registrare alcune cambiamento. 

I fattori che determinano il miglioramento generale e il dinamismo dell’economia svizzera sono molteplici: stime della produzione al rialzo, buona situazione generale degli affari o anche una valutazione più ottimistica dell’occupazione. Tuttavia, la valutazione delle riserve si rivela un po’ meno favorevole rispetto al mese precedente. 

Per stabilire questi risultati, il barometro congiunturale KOF si basa su più di 345 indicatori, che concernono soprattutto i tassi di crescita del paese e le variazioni del prodotto interno della Svizzera di questi ultimi dieci anni.


Informazione

Ultima modifica 10.10.2018

Inizio pagina

Notizie e informazioni per imprenditori e futuri imprenditori
https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2018/prospettive-economiche-ottimistiche-in-settembre.html