Le PMI industriali svizzera ritrovano il sorriso

Un uomo che porta un casco da cantiere e una donna con una cartelletta in mano stanno visitando una fabbrica.

(09.05.2018) Le piccole e medie imprese industriali elvetiche sono nettamente più ottimiste rispetto a un anno fa. Secondo lo studio di consulenza EY, il 60% di esse si dice soddisfatto della situazione dei propri affari, cosa mai vista dal 2011. 

Molte società del settore dell’industria si sono accomodate in una situazione difficile e hanno imparato a gestirla, sottolineano gli esperti di EY, precisando che la loro propensione ad investire è superiore alla media. 

Malgrado questo ritorno all’ottimismo, vi sono ancora delle zone d’ombra. I prezzi elevati e volatili delle materie prime costituiscono una fonte di incertezza. E la forza del franco continua a porre problemi al 52% delle imprese interpellate. Un terzo delle società che hanno preso parte all’inchiesta immette più della metà dei propri prodotti sul mercato estero. Gli sgravi fiscali e la riduzione della burocrazia restano inoltre rivendicazioni importanti. 

Sul fronte dei redditi, le aspettative restano modeste: meno della metà (46%) delle imprese prevede un aumento della propria cifra d’affari nel 2018 rispetto al 2017. Per l’insieme dei settori, la crescita dovrebbe raggiungere in media l’1,6%, ovvero leggermente più delle media dell’economia nazionale, che si situa a 1,5%. 

Lo studio di EY si è chinato pure sulla questione della digitalizzazione, che sta causando svariate trasformazioni nel settore industriale. Dall’inchiesta si evince che un’impresa industriale su quattro ha ormai totalmente integrato le tecnologie digitali nel suo modello d’attività. Per quanto concerne le assunzioni di personale che beneficia di conoscenze digitali adeguate, permangono dei problemi. Oltre la metà delle PMI industriali lamenta posti vacanti nella produzione proprio per questo motivo.


Informazione

Ultima modifica 09.05.2018

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2018/le-pmi-industriali-svizzera-ritrovano-il-sorriso.html