Evoluzione positiva per la congiuntura svizzera

Un uomo in completo osserva una curva ascendente attraverso un cannocchiale.

(11.04.2018) L’economia svizzera vive un buon momento. Il prodotto interno lordo (PIL) del paese avrà una crescita relativamente importante del 2,5% nel 2018, e continuerà la sua ascesa nel 2019, con una progressione dell’1,8%, secondo il centro di ricerche congiunturali KOF. 

Il KOF ricorda che l’economia mondiale ha registrato una forte crescita del 4,5% nel 2017, anche se si è un po’ sgonfiata negli ultimi mesi dell’anno. È molto di più rispetto al 2% riscontrato nel corso dei cinque anni precedenti. Il KOF prevede tuttavia un rallentamento progressivo di questo forte dinamismo nel corso dei prossimi due anni. 

In Svizzera, i settori basati sul mercato estero evolvono in maniera favorevole grazie alla buona situazione economica dei principali partner commerciali del paese e all’indebolimento del franco rispetto all’euro. Il mercato interno mostra pure una forte crescita. 

L’incremento del PIL deriva tuttavia anche da fattori più inattesi. Il KOF sottolinea che grandi federazioni sportive come il CIO e la FIFA hanno sede in Svizzera e una parte importante dei diritti di licenza provenienti dalle manifestazioni, come i giochi olimpici in Corea del Sud, vengono integrati nel PIL elvetico. 

Nell’ambito dell’occupazione, il tasso di disoccupazione (secondo la definizione dell’Organizzazione internazionale del lavoro) dovrebbe raggiungere il 4,6% nel 2018. L’inflazione si attesta allo 0,7%, a causa dell’indebolimento del tasso di cambio con l’euro e di un leggero aumento del prezzo del petrolio. Gli investimenti in infrastrutture e costruzione dovrebbero inoltre godere di una solida crescita quest’anno.


Informazione

Ultima modifica 11.04.2018

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2018/evoluzione-positiva-per-la-congiuntura-svizzera.html