Diversità: una priorità per i consigli d’amministrazione svizzeri

Un coltellino svizzero è aperto su un tavolo in legno, con diversi strumenti aperti e ben visibili.

(04.04.2018) I consigli d’amministrazione elvetici hanno bisogno di attitudini e di personalità nuove, così come migliori competenze digitali. Secondo l’inchiesta swissVR Monitor, il 78% dei loro membri definisce la crescita della diversità come una priorità. 

Questo studio semestrale dello studio di consulenza Deloitte e della Scuola universitaria professionale lucernese è stato condotto presso 448 persone. Circa un quinto (19%) reputa che l’attuale composizione dei consigli d’amministrazione sia soddisfacente, e il 3% reputa che un incremento della diversità non sia importante. Per «diversità», l’inchiesta intende nuove competenze, esperienze o tratti di personalità differenti. 

Globalmente, il ringiovanimento dei consigli d’amministrazione o l’aumento del numero di donne preoccupano meno i partecipanti al sondaggio. I consigli d’amministrazione di sei persone o più contano in media il 21% di donne, mentre quelli da tre a cinque membri raggiungono una proporzione del 10% soltanto. 

Pro memoria: il Consiglio federale e la commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale si sono pronunciati in favore di una quota del 30% di donne per i consigli d’amministrazione delle società quotate. 

La questione della digitalizzazione continua inoltre ad occupare i consigli d’amministrazione: il 71% dei loro membri pensa che sia importante migliorare le conoscenze in questo ambito attraverso un rinnovamento degli amministratori. 

Altra conclusione dello swissVR Monitor, il carico di lavoro dei consigli d’amministrazione va aumentando. Oltre la metà dei sondati indica che i propri investimenti in tempo siano cresciuti nel corso dell’anno appena conclusosi. Gli scambi con la direzione si sono pure intensificati per la maggior parte degli interpellati.


Informazione

Ultima modifica 04.04.2018

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2018/diversita-una%20priorita-per-i-consigli-d-amministrazione-svizzeri.html