Sempre più PMI alla ricerca di nuovi sbocchi

Tre grandi container rossi inquadrati dal basso verso l'alto sullo sfondo del cielo grigio.

(27.01.2016) Le piccole e medie imprese esportatrici svizzere sono sempre più numerose nel cercare nuovi sbocchi. Secondo un’inchiesta condotta da Switzerland Global Enterprise (S-GE), la Cina e gli Stati Uniti seducono una parte dei dirigenti d’impresa.

La maggior parte delle società interpellate si dice prudentemente ottimista per i propri affari nel 2016. In effetti, il livello della domanda proveniente dall’estero è piuttosto positivo. Inoltre, il franco forte ha perso un po’ del suo valore e per i prossimi mesi è attesa una tendenza al ribasso.

Secondo le previsioni di Credit Suisse, sono i paesi emergenti dell’Asia, così come gli Stati Uniti ed il Regno Unito, che presentano il miglior potenziale per le società elvetiche attive al di fuori dalle frontiere. In Cina, la banca prevede una crescita del prodotto interno lordo del 7% per i prossimi dodici mesi.

Per quanto concerne il franco, dovrebbe assestarsi al 6% rispetto allo yuan. Inoltre, diverse PMI hanno adocchiato questo paese, constata S-GE, che precisa che in Cina, anche i mercati di nicchia rappresentano potenzialmente volumi enormi. 

Switzerland Global Enterprise avverte comunque che il quadro legislativo cinese resta complesso. Le imprese desiderose di partire alla conquista di questa parte del mondo sono invitate ad assicurarsi di possedere una strategia equilibrata e solide competenze manageriali.

In Europa, le prospettive più incoraggianti si situano nel Regno Unito, valuta Credit Suisse. La crescita dell’economia nazionale dovrebbe raggiungere il 2,5% nel 2016 e la moneta elvetica dovrebbe perdere il 13% sulla sterlina.

Il sondaggio di S-GE rivela che numerose PMI desiderano aprirsi agli Stati Uniti, in particolare grazie alla prossimità culturale con la Svizzera. Questo interesse viene accolto positivamente dagli esperti di Credit Suisse, che ricordano che il franco dovrebbe svalutarsi dell’11% rispetto al dollaro nell’anno in corso.


Informazione

Ultima modifica 27.01.2016

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2016/sempre-piu-pmi-alla-ricerca-di-nuovi-sbocchi.html