Meno offerte di lavoro nel dicembre 2015

Giovane donna in abiti da ufficio davanti allo schermo di un computer con diversi grafici.

(13.01.2016) Le imprese elvetiche hanno pubblicato meno offerte di lavoro sui loro siti web nel dicembre 2015. Secondo lo Swiss Job Index di Michael Page, il numero di nuovi posti messi a concorso si è contratto del 3,6% su scala mensile e del 2,8% rispetto al dicembre 2014.

La società specializzata nelle assunzioni constata che tutte le regioni del paese accusano un calo rispetto a novembre 2015. Questo è però più forte nella parte francofona (-4,7%) piuttosto che in quella germanofona.

Per quanto concerne le regioni, la Svizzera orientale (che raggruppa i cantoni TG, SH, SG, GR; GL, AR e AI) è quella che se la cava meglio, con una flessione dell’1,1% soltanto. Dall’altra parte della classifica, le offerte pubblicate nella Svizzera Nordoccidentale (AG, BL e BS) sono diminuite del 6,4%.

Seguono la Svizzera centrale (LU, NW, OW, SZ, UR; ZG) con -5,8%, l’Altopiano (BE, FR, JU, NE, SO) con -5,2% e la regione del Lemano (GE, VD, VS) con -3,7%. Nel canton Zurigo, la flessione si è limitata all’1,2%.

Per quanto concerne il tipo di collaboratori ricercati, Michael Page indica una domanda in forte crescita di specialisti ERP (Enterprise, Ressources, Planning) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (+42%). Sono pure molto ricercate le persone attive nel commercio al dettaglio (+13,4%), nella sicurezza informatica (+10,5%), nell’edilizia (+8,2%), così come gli specialisti in chimica (+6,5%).

Il supporto informatico, i servizi esterni e di vendita, le banche, l’industria farmaceutica e la finanza accusano invece una contrazione delle offerte, le quali totalizzano flessioni rispettive del 33%, 20,6%, 19,2%, 17% e 16,5%.


Informazione

Ultima modifica 13.01.2016

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2016/meno-offerte-di-lavoro.html