L’industria MEM fa un bilancio modesto

Operaio impegnato in un'operazione di saldatura.

(30.11.2016) Le imprese attive dell’industria MEM fanno un bilancio modesto per i primi nove mesi dell’anno. Secondo un’inchiesta condotta dall’associazione mantello Swissmem, gli ordinativi in entrata sono aumentati mentre le cifre d’affari si sono ridotte su scala annuale. 

Nel periodo compreso tra gennaio e settembre, le società attive nell’industria metalmeccanica ed elettrica (MEM) hanno visto la loro cifra d’affari diminuire del 3,4% rispetto allo stesso periodo del 2015. Questa contrazione, che coinvolge sia le PMI che le grandi imprese, è da imputare al debole numero di ordinativi in entrata dell’anno precedente. Non va infatti dimenticato che nell’industria MEM, il periodo che intercorre tra l’ordinazione e il suo effetto sulla cifra d’affari varia dai sei ai nove mesi. 

Per quanto concerne le esportazioni, lo studio di Swissmem rivela che la ripresa non è ancora una vera e propria realtà per tutti i rami dell’industria MEM. Globalmente, le vendite realizzate oltre frontiera sono aumentate leggermente (+0,4%) raggiungendo CHF 47,1 miliardi. Resta il fatto che per la costruzione di macchine, esse si sono contratte dell’1,4%. Sul fronte degli sbocchi sono state segnalate delle differenze: l’UE e gli Stati Uniti hanno incrementato i loro acquisti di prodotti elvetici (rispettivamente +3,5% e +4,2%) mentre quelli in Asia sono diminuiti del 6,3%. 

Interpellati sulle prospettive per i prossimi dodici mesi, sia i responsabili delle grandi società che quelli delle PMI mostrano un ottimismo crescente. Gli ordinativi in entrata registrati durante i primi tre trimestri 2016 mostrano un’evoluzione molto positiva: su nove mesi e su scala annuale, sono aumentati del 12,4%. La crescita è stata particolarmente marcata nel secondo e nel terzo trimestre (+18,5% e +18,4%).


Informazione 

Ultima modifica 30.11.2016

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2016/l-industria-mem-fa-un-bilancio-modesto.html