Il ruolo delle tecnologie digitali resta marginale in seno alle PMI

Un uomo seleziona su uno schermo trasparente il simbolo del Wi-Fi. Intorno all'icona del Wi-Fi ci sono altri simboli di apparecchi di comunicazione moderni (tablet, smartphone, ecc.) uniti da delle linee che formano una rete.

(11.02.2015) La rivoluzione numerica nelle piccole e medie imprese svizzere si fa attendere. Secondo lo studio "Situazione delle PMI 2014" della Scuola universitaria professionale di San Gallo, le applicazioni ed il commercio mobile rivestono un ruolo minore in seno alle PMI.

Per la prima edizione di "Situazione delle PMI", 1'255 PMI svizzere sono state interpellate lo scorso anno sulle sfide strategiche ed i fattori di successo dell’economia. Una parte importante del questionario era consacrata al significato delle tecnologie digitali nell’impresa.

Le imprese interrogate non utilizzano tutte le tecnologie digitali altrettanto intensamente. L’80% di queste dispone di un sito internet che alimentano. Ma soltanto il 40% si serve di un servizio internet ed il 20% ad essere presente in maniera attiva sui social network. Infine, le applicazioni ed il commercio mobile giocano un ruolo marginale.

La principale ragione di questa diffidenza: la sicurezza dei dati. Inquieta infatti il 75% dei sondati, in particolare nei rami della sanità e del sociale. Al contrario, le PMI interessate dalle tecnologie digitali vi vedono un atout per le relazioni con la clientela e la vendita online. Il "Big data" – ovvero la raccolta e l’utilizzo dei dati sui clienti ed il mercato – non riveste invece alcun interesse per le PMI interpellate.

Il 55% delle imprese pensa che la digitalizzazione offra la possibilità di guadagnare parti di mercato e di sviluppare nuovi servizi. Si tratta principalmente delle società in contatto diretto con la clientela, come il commercio al dettaglio, il settore alberghiero o la ristorazione.

Più in generale, lo studio della Scuola universitaria di San Gallo (FHS St. Gallen) mostra che le principali preoccupazioni delle imprese risiedono nell’aumento della concorrenza, i prezzi delle materie prime e dell’energia, così come il franco forte. Appaiono però delle opportunità nella crescente mobilità e nelle crescita del mercato.


Informazione

Ultima modifica 08.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2015/tecnologie-digitali-pmi.html