La Svizzera presenta condizioni ideali per l’e-commerce

Una coppia seduta su di un divano guarda un tablet. Il ragazzo tiene in mano una carta di credito.

(01.04.2015) La Svizzera fa parte degli Stati meglio preparati all’e-commerce, dall’impresa al consumatore (B2C). Il paese si classifica 14° su 130 nel nuovo indice del commercio elettronico B2C della Conferenza delle Nazioni unite sul commercio e lo sviluppo (UNCTAD).

L’indice, che mostra lo stato di preparazione dei paesi all’e-commerce, si basa su dati relativi all’utilizzo di internet, ai servizi securizzati, ai tassi di penetrazione delle carte di credito ed alla consegna postale a domicilio. La Svizzera ne esce particolarmente bene rispetto al tasso di consegna postale a domicilio (99%) e al numero di servizi securizzati per milione d’abitanti (99,4%), un po’ meno per quanto concerne la percentuale di utilizzatori di internet (78%) e di possessori di carte di credito (56% oltre i 15 anni).

Nel 2011, più del 20% delle PMI elvetiche riceveva delle ordinazioni attraverso internet, secondo il rapporto dell’UNCTAD.

L’ammontare degli acquisti online B2C è stimato a USD 1'200 miliardi nel mondo. Questa cifra è nettamente inferiore a quella delle transazioni da impresa a impresa (B2B), stimata ad oltre USD 15'000 miliardi. Tuttavia, il mercato va aumentando rapidamente, in particolare in Asia e in Africa.

I paesi in via di sviluppo e in fase di transizione dovrebbero rappresentare da qui al 2018 quasi il 40% delle vendite mondiali da impresa a consumatore, secondo l’UNCTAD. I paesi sviluppati invece dovrebbero passare dal 70% al 60%.

La Cina rappresenta il primo mercato mondiale dell’e-commerce B2C. Occupa la testa della classifica concernente il numero di acquirenti online (271 milioni) e l’ammontare degli introiti (USD 301 miliardi). Gli Stati Uniti si piazzano al secondo posto, con 133 milioni di acquirenti e USD 263 miliardi di guadagni.

Sono invece il Lussemburgo, la Norvegia e la Finlandia a formare il trio di coda dell’indice dello stato di preparazione all’e-commerce.


Informazione

Ultima modifica 08.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2015/svizzera-condizioni-ideali-e-commerce.html