Le PMI svizzere fanno bella figura a livello internazionale

Uomo in giacca e cravatta con una mascherina e una cappa rossa da super eroe.

(24.06.2015) Pur se il loro nome è poco conosciuto, molte piccole e medie imprese svizzere sono leader mondiali nel loro settore. Secondo uno studio di Credit Suisse, più di una PMI industriale su 10 ed una PMI dei servizi su 20 è la migliore nel suo mercato.

Queste cifre concernono imprese di cui almeno un prodotto è campione internazionale, precisano gli esperti della grande banca. Nell’industria, i migliori risultati si osservano tra le società improntate alla tecnologia.

È il ramo degli strumenti di precisione ad essere il più performante: il 60% dei dirigenti interpellati afferma di sbaragliare la concorrenza estera. Seguono l’orologeria, l’industria meccanica e l’elettrotecnica. Al contrario, si trovano pochi campioni tra le imprese industriali attive nei settori più tradizionali e orientati verso il mercato indigeno, come la stampa, il legno o l’alimentazione.

Per quanto concerne la grandezza delle società industriali svizzere che vengono considerate leader, Credit Suisse indica che generalmente è media. Le PMI si distinguono su scala internazionale sono inoltre – senza sorpresa – quelle che generano una buona parte dei propri introiti al di fuori dalle frontiere.

Sul fronte dei servizi sono i settori del commercio e della vendita che contano il maggior numero di imprese campionesse (8%). Con il 6% di PMI interessate, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione fanno anch’esse bella figura.


Informazione

Ultima modifica 08.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2015/pmi-svizzere-figura-internazionale.html