Nuova ordinanza sulla registrazione della durata del lavoro

Piano ravvicinato di una mano che effettua il timbraggio.

(18.11.2015) Dal 2016, timbrare il cartellino non sarà più obbligatorio per tutti i salariati svizzeri. In virtù delle modifiche apportate dal Consiglio federale all’ordinanza 1 relativa alla legge sul lavoro, un dirigente d’impresa potrà introdurre delle deroghe alla registrazione dettagliata del tempo di lavoro.

Il mondo professionale è evoluto fortemente, ricorda il Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR). Molti impiegati operano ormai a distanza e secondo orari flessibili. Di conseguenza, esigere che tutti i collaboratori registrino in maniera integrale il loro tempo di lavoro non ha più senso.

Le nuove regolamentazioni, che entreranno in vigore dal 1 gennaio, concernono due categorie di salariati. Il primo caso è inerente gli impiegati che beneficiano di uno stipendio annuale loro che supera CHF 120'000 (bonifici inclusi), di un contratto collettivo di lavoro (CCL) e di una grande libertà nell’organizzazione delle proprio mansioni.

Queste persone potranno essere totalmente esentate dall’obbligo di timbrare. Questa disposizione presuppone comunque l’approvazione scritta degli stessi lavoratori.

Per quanto concerne i collaboratori che dispongono di un’importante autonomia nei propri orari di lavoro, una nuova disposizione prevede che debbano in futuro registrare soltanto il tempo totale effettuato ogni giorno. In caso di attività professionale domenicale o notturna, la necessità di registrare i loro orari di lavoro rimarrà però in vigore.

Nessun CCL sarà necessario per questo secondo caso. Un accordo collettivo deve invece essere concluso tra il datore di lavoro e i rappresentanti del personale, che siano interni o esterni. In assenza di tali rappresentanti, la maggior parte degli impiegati deve dare il proprio consenso. Infine, se l’impresa conta meno di 50 collaboratori, il datore di lavoro deve assolutamente ottenere l’adesione dei lavoratori in questione.

Informazione

Ultima modifica 18.11.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2015/nouva-ordinanza-sulla-registrazione-della-durata-del-lavoro.html