Il numero dei fallimenti è diminuito ad inizio anno

Primo piano su cinque mani con il pollice alzato in segno di OK.

(01.04.2015) I fallimenti d’impresa dovuti ad insolvibilità sono diminuiti in Svizzera durante i primi due mesi dell’anno. Secondo la società di recupero crediti Bisnode D&B, il loro numero è in calo del 10% su scala annuale, a 745 casi.

Tuttavia, nel solo mese di febbraio, il numero di fallimenti per insolvibilità è cresciuto del 5% su scala annuale, a 417 casi. Questo leggero rialzo potrebbe essere un segno del degrado che Bisnode prevede a causa del rafforzamento del franco svizzero, conseguente la fine della soglia minima di cambio con l’euro decisa nel gennaio 2015.

Le potenzialità di fallimento variano fortemente in funzione dei settori. Per un’impresa attiva nell’edilizia, il pericolo di scomparire è 3,6 volte più elevato della media. Nella ristorazione il rischio è 2,6 volte più importante.

Il Giura è il solo cantone romando ad aver subito un aumento dei fallimenti dovuti ad insolvibilità nel periodo in questione: +20%. Il Vallese mostra invece stabilità, così come Berna. Gli altri cantoni francofoni hanno mostrato un calo.

Nella Svizzera tedesca i risultati sono preoccupanti a Svitto e Uri, che accusano un incremento del 122% e del 100% dei fallimenti dovuti ad insolvibilità. Seguono Soletta, Argovia, Zugo e Lucerna, con rispettivamente +41%, +35%, +29%, +17%. La situazione negli altri cantoni germanofoni è piuttosto stabile, se non buona, come a Nidvaldo (-63%) o nei Grigioni (-36%). Per quanto concerne il Ticino, si registra un incremento del 5% del numero di fallimenti.

I fallimenti di società dovuti a motivi d’ordine organizzativo sono invece diminuiti del 26% durante i primi due mesi dell’anno, passando da 281 a 208 casi all’anno.

Al contrario dei fallimenti, le nuove iscrizioni al registro di commercio sono diminuite in gennaio e febbraio. Il loro numero è sceso del 7%, a 6'494 registrazioni. I settori delle macchine, della stampa e dell’editoria sono i più toccati. La ristorazione ed i servizi hanno invece vissuto il maggior dinamismo.


Informazione

Ultima modifica 08.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2015/fallimenti-diminuito-inizio-anno.html