Diminuisce il numero delle offerte di lavoro in Svizzera

Uomo inquadrato parzialmente da dietro la testa a colloquio con una donna e un altro uomo di fronte a lui, in un contesto lavorativo.

(05.08.2015) Le imprese svizzere si mostrano prudenti in materia di assunzioni. Secondo l’ultima edizione dell’Adecco Swiss Job Market Index, realizzato dall’Università di Zurigo, il numero di posti di lavoro in offerta nel secondo trimestre 2015 è diminuito dell’8% su ritmo annuo.

Gli autori dello studio spiegano questa forte contrazione con le incertezze legate al franco forte, alla libera circolazione delle persone ed alla crisi economica nella zona euro. L’inchiesta si basa sulle offerte di lavoro pubblicate in 90 testate giornalistiche, su 12 portali web specializzati e sui siti internet di 1'300 società.

La diminuzione è meno importante (-1%) se calcolata rispetto al trimestre precedente. Ad ogni modo, solo due grandi regioni del paese hanno mostrato una progressione: l’Altopiano (+9%) e la Svizzera centrale (+2%). Inversamente, diverse zone geografiche hanno subito forti sbilanciamenti, come la regione lemanica (-8%) e la Svizzera orientale (-6%).

Da un trimestre all’altro, l’indice ha vissuto un’evoluzione contrastata a seconda dei settori di attività. Nel settore finanziario e fiduciario, si è registrata una crescita netta (12%), mentre in fondo alla classifica, l’ambito tecnico ed informatico accusa una diminuzione del 4%. Dei rallentamenti sono stati ugualmente registrati nell’ambito alberghiero, nella ristorazione ed i servizi (-3%), così come nel settore amministrativo (-1%).

Rispetto al medesimo periodo del 2014, il premio diminuzione tocca sempre al settore tecnico ed informatico (-22%), seguito da quello amministrativo (-20%). Soltanto il settore medico ed i servizi per il sociale (+6%), così come l’ambito finanziario e fiduciario (+5%) hanno assunto maggiormente in confronto all’anno precedente.


Informazione

Ultima modifica 10.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2015/diminuisce-offerte-lavoro-svizzera.html