Barometro congiunturale del KOF sempre sotto la soglia dei 100 punti

Barometro in posizione neutra; né pioggia, né sole.

(14.01.2015) La congiuntura elvetica dovrebbe rimanere relativamente stabile durante l’inizio dell’anno 2015. Per il quarto mese consecutivo, il barometro ad hoc stabilito dal centro di ricerche KOF è rimasto, in dicembre, sotto la soglia dei 100 punti, a 98,7 punti.

Durante i mesi di settembre, ottobre e novembre, l’indicatore aveva raggiunto rispettivamente 99,2 punti, 99,5 punti e 98,9 punti. Bisogna risalire ad agosto per ritrovare i 100 punti che costituiscono la media pluriannuale 2004-2013 del barometro. Nel dicembre 2013 il livello si situava ancora a 102,8 punti, ricordano gli esperti del KOF.

La leggera contrazione del barometro constatata tra novembre e dicembre 2014 è dovuta essenzialmente al settore bancario ed al consumo. Al contrario, l’edilizia ha trainato l’indicatore verso l’alto.

Tra gli impulsi positivi figurano un ritrovato ottimismo per quanto concerne la congiuntura mondiale, Germania in testa. I settori industriali svizzeri fanno anch’essi prova di un crescente dinamismo.

L’industria della carta, il settore tessile, la metallurgia, l’elettronica e la costruzione meccanica sono stati particolarmente performanti di recente. Il quadro è meno favorevole per quanto riguarda la chimica, la filiera legno e l’agroalimentare, che hanno invece trainato il barometro verso il basso.

Durante il periodo in esame, gli specialisti del KOF hanno osservato un proseguimento della pressione a livello degli ordini. Questo fenomeno è comunque compensato da un miglioramento degli indicatori relativi agli acquisti di prodotti intermediari, alla produzione ed agli stock.


Informazione

Ultima modifica 08.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2015/barometro-congiunturale-kof-100-punti.html