Aumento del numero di fallimenti in Svizzera

Uomo che si tiene la testa tra le mani, con i gomiti appoggiati ad un tavolo.

(30.09.2015) Sempre più imprese hanno cessato la loro attività durante i primi otto mesi dell’anno. Secondo i calcoli di Bisnode, circa 3'872 società elvetiche hanno chiuso bottega tra gennaio e agosto, dato che rappresenta un aumento del 2% su scala annuale.

Escluso il Ticino, l’Altopiano, la Svizzera occidentale (Ginevra, Vaud, Vallese) e la Svizzera centrale – che hanno visto il loro numero di fallimenti contrarsi rispettivamente del 18%, 8%, 5% e 2% – tutte le grandi regioni del paese hanno fatto registrare una crescita delle liquidazioni di società. A livello cantonale, i picchi più netti sono stati osservati in Appenzello esterno (83%), a Sciaffusa (64%) e Uri (50%). Dal lato opposto si trovano Obvaldo, Neuchâtel e Nidvaldo, che hanno ottenuto i cali più marcati, ovvero -52%, -33% e -29%.

Tenendo conto anche del numero di fallimenti dovuti ad insolvibilità, l’incremento totale è ancor più netto: 3%, a 2'851 casi. Anche in questo caso, il Ticino se la cava meglio di tutti, con una flessione dell’8%. Per quanto concerne la Svizzera occidentale (Ginevra, Vaud, Vallese), è stata registrato un calo del 6%. Ovunque altrove i fallimenti sono andati aumentando: +22% nella Svizzera nordoccidentale, +10% nella Svizzera centrale, +6% nella regione di Zurigo, +6% nella Svizzera orientale.

Stimando a 30'000 il numero totale di salariati impiegati dalle imprese toccate da un fallimento per insolvibilità, Bisnode ricorda che altrettante persone sono chiamate in causa. I lavoratori minacciati sono particolarmente numerosi nel settore alberghiero e della ristorazione e nel settore dell’artigianato (2'900 persone ciascuno), del commercio all’ingrosso (2'800 persone) e della finanza (2'300 persone).

Bisnode precisa che, per quanto concerne i fallimenti dovuti a lacune nell’organizzazione (secondo l’articolo 731b del codice delle obbligazioni), l’evoluzione differisce rispetto ai fallimenti da insolvibilità: il loro numero totale si è contratto del 3% durante il periodo in esame, scendendo a 1'021.


Informazione

Ultima modifica 10.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2015/aumento-fallimenti-svizzera.html