Stabilità dei prezzi nel mese di marzo

Primo piano su una composizione d'oggetti comprendente: una tabella contabile, una matita, una calcolatrice e un quaderno aperto.

(30.04.2014) Pur rimanendo stabili su ritmo mensile, i prezzi alla produzione e all'importazione si sono contratti dello 0,7% da un anno al seguente nel mese di marzo. Il relativo indice dell'Ufficio federale di statistica (UST) si situa a 97,8 punti (contro i 100 del dicembre 2010).

Rispetto a febbraio, i prezzi alla produzione sono rimasti inalterati. Hanno invece conosciuto un'evoluzione al ribasso (-0,4%) su ritmo annuo. Il sotto-indice corrispondente marcava 98,6 punti in marzo.

A titolo informativo, questo valore tiene conto, per quanto riguarda i beni smerciati all'interno dei confini, del prezzo franco fabbrica. Per quanto concerne le esportazioni, vengono presi in considerazione i prezzi alla dogana. L'imposta sul consumo a l'imposta sul valore aggiunto (IVA) non sono comprese.

Secondo l'UST, si sono manifestati aumenti dei prezzi alla produzione (rispetto a febbraio) nei comparti dei maiali da macelleria, della carne di maiale, dei prodotti a base di carne, dei tessili e dei prodotti petroliferi. Inversamente, i prezzi dei fili e dei cavi elettrici sono diminuiti.

Per quanto riguarda i prezzi all'importazione, l'UST rileva un leggero aumento (+0,1%), da un mese al seguente. Il sotto-indice si situa a 96 punti, il che significa, su base annua, una flessione dell' 1,5%. Il livello dei prezzi all'importazione è calcolato senza imposta sul consumo, IVA e dazi doganali.

Durante il periodo in esame, le due principali categorie che hanno visto i propri prezzi aumentare rispetto ai mesi precedenti sono i prodotti agricoli (caffè verde, agrumi, prodotti ortofrutticoli) e petroliferi (carburanti, nafta, bitumi puri). I prezzi di petrolio grezzo, tessili, abbigliamento, articoli di pelletteria e di viaggio, scarpe, ferro grezzo, acciaio e rame si sono invece contratti.


Informazione

Ultima modifica 07.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2014/stabilita-prezzi-mese-marzo.html