Il settore principale della costruzione in aumento

Un carpentiere intento a lavorare su una struttura di legno, sullo sfondo un cielo sereno.

(18.06.2014) Dopo due inverni difficili, il settore principale della costruzione sta infine godendo di condizioni atmosferiche ottimali. Secondo la Società svizzera degli impresari-costruttori (SSIC), le cifre d’affari del ramo sono aumentate su scala annuale del 12,7% al primo trimestre.

In totale, gli incassi nominali realizzati tra gennaio e marzo hanno raggiunto CHF 3,8 miliardi. Gli ordini sono aumentati anch’essi, del 9,8%. Al contrario, le riserve di lavoro erano in calo del 3,8% rispetto a marzo 2013.

Per quanto concerne il settore delle abitazione, la SSIC rileva un aumento del 19,2% della cifra d’affari, trainato innanzitutto da un inverno mite. Sarebbe però imprudente prevedere un nuovo incremento per il futuro, dato che gli ordini sono invariati (+0,9%).

Sul fronte del genio civile si sta invece vivendo una fase di rallentamento. Mentre gli incassi sono aumentati del 5,9%, gli ordini sono saliti del 2,5%. Per quanto concerne le costruzioni per l’economia, queste hanno fatto registrare un incremento del 6,8% degli affari durante il periodo in esame, mentre gli ordini sono esplosi (+45,1%). L’associazione mantello avverte che malgrado questi risultati – che variano fortemente a seconda dei mercati – le prospettive del settore sono piuttosto incerte.

Per l’insieme dell’anno, la SSIC si aspetta un’attività analoga a quella del 2013. La situazione degli ordini resta infatti positiva, le imprese possono contare su mandati dell’ordine di CHF 13 miliardi. Tenuto conto dell’inverno mite, il 2014 potrebbe addirittura rivelarsi un po’ meglio dell’anno precedente.


Informazione

Ultima modifica 07.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2014/settore-costruzione-aumento.html