Quadri svizzeri: l’innovazione in cima alle preoccupazioni

In primo piano una donna di spalle della quale si vedono la testa e una mano gesticolante. Di fronte a lei, sullo sfondo, un gruppo di persone in ascolto.

(03.12.2014) Innovare e fidelizzare i collaboratori sono le sfide più importanti agli occhi dei quadri delle imprese svizzere. È quanto illustra il barometro leadership 2014, realizzato dalla scuola universitaria professionale specializzata Kalaidos, presso 1300 manager.

Sostenuto dall'Associazione svizzera dei quadri (ASQ), questo studio è il più importante nel suo genere mai condotto in Svizzera. Gli autori della ricerca sono partiti dalla constatazione che la relazione dei dirigenti con i loro impiegati, così come la gestione della pressione nell'ambito dell'efficienza e dell'innovazione, sono fattori chiave per il successo delle imprese. Sono quindi state rivolte loro delle domande su questo tema.

La maggior parte degli interpellati sottolinea la difficoltà del diventare - e del restare - innovatori. Per questo, bisognerebbe non soltanto reperire i collaboratori più qualificati, ma anche riuscire a mantenerli in seno all'impresa. Un'altra sfida per i quadri elvetici è trovare il tempo per rigenerarsi. Quest'ultima, così come la riflessione, preoccupa sempre più i manager.

La ricerca di Kalaidos si è fondata su quadri attivi in dieci settori d'attività differenti, di cui il 61% impiegati da PMI. Ma piuttosto che focalizzarsi sul ramo o la grandezza dell'impresa, gli autori dello studio si concentrano sulle variazioni indotte dal grado di responsabilità dei sondati.

Per i quadri inferiori, la sfida più grande consiste nel liberare del tempo per consacrarlo alla relazione con i clienti. I quadri medi reputano invece che gli oneri amministrativi li mettano particolarmente a dura prova. I quadri superiori considerano invece difficile trovare spazio nella loro agenda per la riflessione.


Informazione

Ultima modifica 08.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2014/quadri-svizzeri-innovazione-preoccupazioni.html