Buoni risultati per le imprese svizzere nella R+S

Dettaglio di una lente d'ingrandimento che mette in evidenza la curva ascendente di un grafico.

(01.01.2014) Le imprese svizzere continuano a figurare tra le prime su scala internazionale in fatto di ricerca e sviluppo (R+S). Secondo gli ultimi dati dell'Ufficio federale di statistica (UST), hanno speso CHF 12,8 miliardi per le loro attività di R+S nel 2012.

Questa cifra record costituisce un incremento del 7% rispetto al 2008, anno dell'ultima rilevazione simile. Il tasso di crescita del periodo 2008-2012 è quindi nettamente più debole rispetto a quello registrato durante il periodo precedente (2004-2008), durante il quale ammontava al 24%.

Di fronte a questa evoluzione molto più debole, l'UST invita ad osservare le cifre nel loro contesto congiunturale. In effetti, il periodo 2004-2008 si è distinto per una forte espansione economica, il prodotto interno lordo (PIL) era aumentato del 22%. Al contrario, gli anni 2008-2012 sono quelli della recessione e delle incertezze legate alla crisi internazionale. Il PIL durante questi quattro anni è aumentato del 4% soltanto. L'aumento del 7% delle spese legate alla R+S costituisce perciò una buona performance relativa, reputano gli specialisti dell'ufficio federale.

Rispetto ad altri paesi dell'OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico), la Svizzera annovera società molto dinamiche in termini di R+S. Nel 2012 le spese generate da queste attività rappresentavano il 2,2% del PIL (contro il 2,1% nel 2008). Soltanto Israele, la Corea del Sud, la Finlandia, il Giappone e la Svezia fanno meglio.

Sul fronte del personale impiegato dalle imprese elvetiche per le loro competenze in R+S, l'UST nota un aumento del 13% degli effettivi nel 2012 rispetto al 2008, a 52'000 individui. Pure al rialzo è la proporzione di donne in seno ai collaboratori R+S, che raggiunge ormai il 25%.


Informazione

Ultima modifica 15.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2014/buoni-risultati-imprese-svizzere-nella-r-s.html