Bel anno 2013 per l’industria solare

Primo piano su un girasole, sullo sfondo si vedono un cielo sereno e dei pannelli solari.

(22.01.2014) L'energia solare ha il vento in poppa. Secondo l'associazione mantello Swissolar, la produzione generata dalle cellule fotovoltaiche istallate in Svizzera è raddoppiata nel 2013, raggiungendo l'1% del consumo totale del paese, ovvero il fabbisogno di elettricità di 200'000 abitazioni.

Lo scorso anno sono state posate sul suolo elvetico delle istallazioni solari pari ad una superfice totale di 2,1 km2. Queste nuove strutture realizzano una performance di circa 300 megawatt, portando il totale nazionale a 730 megawatt (alla fine del 2013).

I dati di Swissolar, che si basano su un sondaggio realizzato presso le imprese attive nel ramo solare, mostrano che l'elettricità legata al sole rappresenta ormai 600 milioni di kilowatt-ora, ovvero l'1% del consumo svizzero. L'espansione dell'energia solare è perciò più rapida di quanto avesse previsto il Consiglio federale, fa notare l'associazione.

Presentata lo scorso settembre, la strategia energetica della Confederazione prevede che la quantità di energia solare raggiungerà il 2% del totale svizzero nel 2020. Secondo Swissolar questo valore sarà raggiunto già nel 2016. Per l'anno 2014 l'organizzazione anticipa comunque una stagnazione del mercato dovuta principalmente alle incertezze che planano sulle regolamentazioni future.

L'Associazione svizzera dei professionisti dell'energia solare Swissolar difende gli interessi di più di 400 imprese - e dei loro 10'000 impiegati - nei confronti del pubblico e delle autorità. Secondo i suoi dati, il ramo fotovoltaico elvetico realizza una cifra d'affari annuale di CHF 2 miliardi. Per quanto concerne l'industria solare termica, essa genera guadagni che si aggirano sui CHF 320 milioni.


Informazione

Ultima modifica 07.10.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2014/anno-2013-industria-solare.html