Una base in Turchia per le PMI svizzere

Bandiera turca.

(29.05.2013) Entrare sul mercato turco è ormai facile per le PMI svizzere. Switzerland Global Enterprise (precedentemente Osec) ha inaugurato lo scorso 21 maggio un ufficio commerciale a Istanbul, che servirà da base alle imprese elvetiche e del Liechtenstein.

Questa nuova antenna turca della promozione economica elvetica è situata nei locali del Consolato generale di Svizzera e diretta da Mehmet Yildirimli. Quest'ultimo ha come missione principale di mettere gli esportatori in contatto con interlocutori scelti in Turchia.

Per le PMI la Turchia rappresenta un mercato promettente. In questi tre ultimi anni, il paese con 75 milioni di abitanti ha fatto registrare una crescita annuale del Prodotto interno lordo (PIL) di oltre il 6%. Il settore della costruzione e dell'immobiliare è in pieno boom e stanno per essere ultimati progetti di rilievo quali tecnoparchi, delle zone di libero scambio, degli ospedali e degli hotel.

Switzerland Global Enterprise ricorda anche che la Turchia è, grazie alla sua posizione geografica, una porta d'entrata ideale verso i mercati del nord Africa e dell'Asia. Per gli esportatori svizzeri esistono delle opportunità nei settori delle infrastrutture, dei trasporti, delle biotecnologie, delle cleantech, del lusso ed anche della gestione dei rifiuti.

Nel 2011, gli investimenti diretti di società elvetiche in Turchia hanno sfiorato i CHF 2,5 miliardi. Attualmente, circa 600 imprese che impiegano 21'500 persone vi sono insediate. Per quanto concerne le esportazioni svizzere, nonostante un leggero calo negli ultimi anni, sono più che raddoppiate tra il 1990 (CHF 810 milioni) ed il 2012 (CHF 1'836 milioni).


Informazione

Ultima modifica 10.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2013/una-base-turchia-per-le-pmi-svizzere.html