Tasso di disoccupazione invariato al 3% in settembre

Sette persone l'una accanto all'altra reggono ognuna un cartello con la scritta Hire me.

(16.10.2013) Mentre il numero di disoccupati è cresciuto in settembre in Svizzera, il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 3%. Secondo i rilevamenti della Segreteria di Stato dell'economia (SECO), 131'072 persone erano iscritte presso gli uffici regionali di collocamento (URC) alla fine del mese.

Questa cifra è in aumento di 1'116 su scala mensile. Rispetto al settembre 2012, la disoccupazione è cresciuta dell'8,9%, ovvero 10'725 persone.

Contrariamente alla tendenza generale, la disoccupazione dei giovani di età compresa tra i 15 ed i 24 anni è diminuita dello 0,3% da un mese all'altro, a 20'137 persone. Il tasso resta comunque identico a quello di agosto, ovvero il 3,6%. Su scala annuale, il numero di giovani disoccupati è invece aumentato del 3%.

Tenendo contro della totalità dei disoccupati iscritti al mese di settembre, si ottiene un totale di 183'741 persone, quindi 2'612 in più rispetto al mese precedente e 12'874 in più rispetto a settembre 2012. Per quanto concerne i posti vacanti annunciati presso gli URC, l'incremento è di 357 unità rispetto ad agosto, a 14'235.

Solo 363 imprese hanno fatto ricorso alle riduzione dell'orario di lavoro (disoccupazione parziale) in luglio, contro 540 in giugno. Il numero di collaboratori toccati da queste misure ha fatto registrare un calo ancor più netto (-48,4%), a 2740. La SECO enumera un totale di 149'357 ore di lavoro perse (-45%).

Sempre in luglio, il numero di persone che avevano esaurito il loro diritto alle indennità dell'assicurazione contro la disoccupazione raggiungeva 3015. Questi dati concernenti i disoccupati alla fine delle indennità sono stati forniti dalla casse di disoccupazione e sono provvisori.


Informazione

Ultima modifica 15.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2013/tasso-disoccupazione-invariato-al-3-settembre.html