Stabilità del mercato del lavoro in Svizzera

Piano ravvicinato su di un articolo di giornale in inglese cerchiato in rosso dal titolo Opportunity knocks

(31.07.2013) L'offerta lavorativa in Svizzera è relativamente stabile da due anni. Secondo gli ultimi risultati di Adecco Swiss Job Market Index (ASJMI) calcolato dell'Università di Zurigo, i valori del secondo trimestre 2013 si sono allineati a quelli del medesimo periodo nel 2012 e 2011.

A ritmo trimestrale, gli annunci diffusi su internet o sulla stampa presentano una leggera crescita dell' 1%, a 98,6 punti. È la regione lemanica a trainare l'indice verso l'alto (+11%), in particolare grazie all'esplosione della domanda di personale nei servizi sociali e commerciali. L'offerta lavorativa è ugualmente in aumento (+6%) nella regione zurighese (ZH, SH).

Rispetto al primo trimestre, gli annunci concernenti posti di lavoro nella Svizzera orientale (TG, SG, AI, AR, GL, GR) sono invece diminuiti del 6%. Le professioni dell'industria e della tecnica, portatrici di dinamismo tra gennaio e marzo, hanno perso terreno tra aprile e giugno. Nelle altre tre regioni del paese, la diminuzione è meno elevata: -1% per il Mittelland (FR, NE, JU, BE) e la Svizzera centrale (ZG, SZ, UR, OW, NW, LU) e -2% per la Svizzera del Nord-Ovest (BS, BL, SO, AG).

A livello di settori professionali, l'indice mostra un rialzo del 14% negli ambiti commerciali ed amministrativi, ciò che costituisce una rottura con la tendenza al ribasso registrata da più di un anno. Le professioni della medicina e dei servizi sociali sono anch'esse in pieno boom (+9%)

Cambiamenti meno importanti risultano dalle altre categorie professionali. Gli annunci legati al settore tecnico e informatico, come a quello della vendita e del marketing, migliorano dell' 1%, contro il 2% dell'industria e delle costruzioni. Nel settore finanziario e fiduciario, si registra una diminuzione del 4%.


Informazione

Ultima modifica 10.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2013/stabilita-mercato-lavoro-svizzera.html