Regolamento europeo più severo sul commercio del legno

Travi in legno viste di testa impilate ordinatamente.

(08.05.2013) Allertata dalle conseguenze negative dello sfruttamento illegale delle foreste, l'Unione europea (UE) ha introdotto in marzo un nuovo regolamento sul commercio del legno (UETR). Questo testo si applica alle esportazioni svizzere, rammenta l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM).

Le nuove regole europee proibiscono l'immissione sul mercato di legno e di prodotti in legno provenienti da una partita illegale. Gli operatori che commerciano in legno e derivati nell'UE devono osservare diverse misure di diligenza. Come la Svizzera, dove dal 2010 è in vigore un sistema di dichiarazione obbligatoria in questo settore, l'UE spera di supportare in tal modo una gestione sostenibile delle foreste nel mondo.

L'UETR si applica sia al legno raccolto in Europa che in altri paesi. Stipula che la prima commercializzazione di un prodotto ligneo (legno grezzo, legno tagliato, derivati del legno, prodotti finiti in legno o carta) deve essere accompagnato da una gestione del rischio basata su tre elementi principali: informazione e documentazione, valutazione del rischio, attenuazione del rischio. Gli operatori che acquistano o vendono legno già disponibile sul mercato interno possono accontentarsi di indicare l'identità dei loro fornitori e clienti, al fine di garantire la tracciabilità.

In Svizzera, la legge sulle foreste garantisce uno sfruttamento sostenibile, sottolinea l'UFAM. Il rischio di sfruttamento illegale del legno è quindi trascurabile. Il paese è però toccato da vicino dall'introduzione dell'UETR: infatti, quasi il 90% delle sue esportazioni di prodotti lignei sono destinate all'Unione europea mentre il 95% delle sue importazioni proviene dall'UE.

L'ufficio federale raccomanda quindi agli esportatori di fornire ai loro acquirenti le seguenti informazioni: descrizione (nome commerciale, tipo di prodotto e nome dell'essenza), paese di raccolta, quantità, nome ed indirizzo del fornitore e dell'acquirente, ed anche la prova concernente le disposizioni legali applicabili.


Informazione

Ultima modifica 10.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2013/regolamento-europeo-severo-commercio-legno.html